PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

La ristrutturazione di Deutsche funziona: trimestre oltre le aspettative

La ristrutturazione di Deutsche funziona: trimestre oltre le aspettative

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

28 Ottobre 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Utili nel terzo trimestre per 309 milioni di euro – nello stesso periodo del 2019 si erano registrate perdite per 832 milioni

  • La quotata Dws a settembre registra utili per 215 milioni di euro

A settembre l’istituto tedesco registra un utile di 309 milioni di euro. Si tratta del migliore trimestre dell’anno, infatti l’utile totale da gennaio è di poco maggiore, fermo a 435 milioni

Arrivati al terzo trimestre dell’importante piano di ristrutturazione, Deutsche Bank tira finalmente un respiro di sollievo: i numeri tornano positivi e si registrano utili per 309 milioni di euro ben in rialzo rispetto alla perdita netta di 832 milioni registrata nel terzo trimestre del 2019.

 

Disciplina nei costi, sottolinea l’amministratore delegato Christian Sewing, ma anche capacità di guadagnare quote di mercato: “Il nostro modello di business più mirato sta dando i suoi frutti e riteniamo sostenibile una parte sostanziale della nostra crescita dei ricavi. La nostra forza di bilancio e la gestione del rischio di alta qualità ci consentono sia di supportare i clienti in tempi difficili sia di trarre vantaggio dalle nuove opportunità di business “. Si tratta del terzo trimestre redditizio consecutivo del 2020 e la strada sembra tracciata per raggiungere tutti gli obiettivi finanziari e strategici relativi al piano di trasformazione. “La forza operativa della core bank, guidata dalla crescita dei ricavi e dalla continua riduzione dei costi”, si legge in una nota, “ha più che compensato i molteplici venti contrari”, come le perdite legate all’epidemia di covid, quelle operative previste nell’unità di rilascio del capitale o i costi correnti di ristrutturazione. I livelli di capitale e liquidità di Deutsche rimangono solidi e al di sopra dei requisiti normativi.

Asset management

La crescita dei profitti è guidata dalla banca core ma anche l’asset management ha fatto la sua parte. Dws nel terzo trimestre ha registrato flussi netti di 10,5 miliardi di euro portando il risultato dei primi nove mesi a 16,7 miliardi di euro. L’utile al netto delle imposte è aumentato del 14% è si attesta a quota 215 milioni di euro (secondo trimestre 2020: 189 milioni di euro). I ricavi totali sono in aumento dell’1% a 558 milioni di euro nel terzo trimestre (secondo trimestre 2020: 551 milioni di euro), principalmente a causa delle maggiori commissioni di gestione.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:RetiDeutsche BankBanche