PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Gruppo Deutsche, si chiude il capitolo Finanza&Futuro

30 Maggio 2018 · Livia Caivano

  • Si conclude la storia del brand nato nel 1986

  • I consulenti confluiranno in Advisory Clients dove potranno sfruttare al meglio le sinergie con le attività di lending, credito e corporate finance del gruppo

La BCE ha approvato la fusione di Finanza&Futuro in Deutsche Bank Spa: si dimettono l’amministratore delegato e il vicepresidente, subentra Silvio Ruggiu, già responsabile della divisione Advisory Clients

Conclusa l’ultima assemblea dei soci, approvato il progetto di fusione di Finanza&Futuro in Deutsche Bank, approvate le dimissioni di Armando Escalona e Dario Di Muro da vicepresidente e amministratore delegato. La storia del brand nato nel 1986 è ufficialmente conclusa. Escalona è stato alla guida dal 2010 al 2017 in qualità di amministratore delegato, a cui è poi subentrato Dario Di Muro: i due manterranno comunque un incarico dirigenziale all’interno del gruppo Deutsche Bank.

Un nuovo capitolo

I due passano il testimone a Silvio Ruggiu, già nominato in luglio responsabile divisione Advisory Clients di Deutsche Bank per l’offerta di servizi di banca Premium e di consulenza evoluta al segmento Private e Pmi.

Identikit

Silvio Ruggiu

Nato a Cagliari nel 1966, Ruggiu è entrato in Deutsche Bank nel 1003 e ha da allora ricoperto progressivamente ruoli di sempre maggiore responsabilità, sia all’interno della rete degli sportelli, sia in direzione generale dove, nel 2005, è diventato responsabile del coordinamento delle attività commerciali e successivamente responsabile del canale Private Banking. Nel Settembre del 2009 è stato nominato direttore territoriale dell’Area centro sud.Nel 2011 viene nominato Responsabile della struttura Private & Business Banking, la rete degli sportelli di Deutsche Bank in Italia.

E’ nella divisione Advisory Clients che convergeranno i consulenti finanziari di Finanza&Futuro, nel reparto Private e Business Banker di Deutsche Bank. In quest’unica piattaforma i consulenti manterranno la propria identità e potranno sfruttare le sinergie con le attività di lending, credito e corporate finance del gruppo.

La fusione

La Banca Centrale Europea ha approvato il progetto di fusione di Finanza & Futuro Banca Spa in Deutsche Bank Spa. Essendo una interamente posseduta dall’altra, la fusione avverrà in forma semplificata: si tratta in realtà di un più ampio processo di semplificazione e ottimizzazione della divisione PCC, Private & Commercial Clients. Il processo è iniziato la scorsa estate con la creazione delle business proposition Retail & Small Business Clients (che unisce le attività della rete di sportelli bancari, del credito al consumo DB Easy e delle partnership di distribuzione) e Advisory Clients (per l’offerta di servizi di banca Premium e consulenza evoluta al segmento Private e PMI). Proseguiranno in ogni caso gli investimenti a sostegno del reclutamento e della crescita del network su tutto il territorio nazionale.

Livia Caivano
Livia Caivano
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: