PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Banca Mediolanum, raccolti oltre tre miliardi da inizio anno

Banca Mediolanum, raccolti oltre tre miliardi da inizio anno

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

06 Dicembre 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • La raccolta netta totale nel mese di novembre si attesta a 306 milioni di euro

  • La raccolta netta in risparmio gestito è pari a +142 milioni

  • L’erogazione del credito cresce del 21%

Banca Mediolanum conferma l’andamento positivo del 2019 con una raccolta netta totale da inizio anno pari a 3,3 miliardi. In crescita l’erogazione del credito. “Continua la nostra attività di sensibilizzazione dei risparmiatori in merito alla protezione dai grandi rischi”, commenta Massimo Doris

Sulla linea d’onda dei mesi precedenti, Banca Mediolanum chiude in positivo il penultimo mese dell’anno. Secondo i risultati commerciali diffusi dal Gruppo, la raccolta netta totale di novembre ammonta a 306 milioni di euro, in calo però rispetto ai 364 milioni del mese di ottobre. In positivo anche la raccolta netta in risparmio gestito, pari a 142 milioni.

“La raccolta di novembre conferma l’andamento positivo del 2019, con 3,3 miliardi di flussi totali e oltre 2,5 miliardi in risparmio gestito – commenta Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum – L’ottima performance delle nostre soluzioni di investimento si è ulteriormente consolidata a novembre, mese nel quale i clienti hanno beneficiato di prese di profitto per circa 150 milioni tra polizze unit-linked per il breve periodo e certificati. In funzione della fiducia che i clienti continuano ad accordarci ci attendiamo che queste masse verranno gradualmente reinvestite in altri prodotti gestiti”.

Il mercato italiano

In Italia la raccolta netta totale si attesta a 248 milioni, inferiori rispetto ai 306 milioni del mese di ottobre. In particolare, la raccolta netta in risparmio gestito raggiunge i 109 milioni, di cui 20 milioni di fondi e gestioni (Oicr e Unit-linked). I dati relativi al risparmio amministrato, invece, segnano i 139 milioni di euro.

“Sono molto soddisfatto anche delle altre iniziative commerciali quali l’erogazione del credito, che con 2,4 miliardi da inizio anno cresce del 21%, in netta controtendenza rispetto al settore – aggiunge Doris – Continua inoltre la nostra attività di sensibilizzazione dei risparmiatori in merito alla protezione dai grandi rischi, grazie alla quale nel 2019 abbiamo emesso nuovi premi per 12,3 milioni, con un novembre record da oltre due milioni”.

Invariata la raccolta netta all’estero

Restano mediamente invariati, invece, i dati relativi al mercato estero. Come nel mese di ottobre, Banca Mediolanum ha registrato infatti una raccolta netta totale di 58 milioni. Diversa però la divisione tra risparmio gestito e amministrato: la raccolta netta in risparmio gestito si attesta sui 33 milioni, contro i 40 milioni del mese precedente, mentre il risparmio amministrato raggiunge i 24 milioni, superiori rispetto ai 18 milioni di euro di ottobre.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Reti Banca Mediolanum Italia