PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Banca Mediolanum, a luglio una raccolta netta totale di 268 milioni

Banca Mediolanum, a luglio una raccolta netta totale di 268 milioni

Salva
Salva
Condividi
Rita Annunziata
Rita Annunziata

07 Agosto 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Raccolta netta totale nel mese di luglio: 268 milioni di euro

  • Raccolta in risparmio gestito: 302 milioni di euro

  • Raccolta da inizio anno: 2,3 miliardi di euro

Banca Mediolanum ha registrato nel mese di luglio una raccolta netta totale pari a 268 milioni di euro, lievemente in calo rispetto al mese precedente. In positivo invece la raccolta netta in risparmio gestito, pari a 302 milioni contro i 262 milioni di giugno

Banca Mediolanum registra nel mese di luglio una raccolta netta totale pari a 268 milioni di euro. Lievemente in calo rispetto al mese precedente, quando il Gruppo guidato da Massimo Doris aveva avuto afflussi pari a 292 milioni. Sulla stessa scia anche il totale da inizio anno, che ammonta a 2,303 miliardi contro i 2,405 miliardi dello stesso periodo dello scorso anno.

In positivo, invece, la raccolta in risparmio gestito, che conta 302 milioni di euro (di cui 234 milioni in Fondi e gestioni Oicr e unit-linked) contro i 262 milioni del mese di giugno. “Dopo aver registrato pochi giorni fa gli ottimi risultati del primo semestre, anche la raccolta di luglio conferma l’andamento decisamente positivo di questo periodo – commenta Massimo Doris, amministratore delegato di Banca Mediolanum – Mi ritengo molto soddisfatto dei 268 milioni di raccolta totale, che portano a 2,3 miliardi il progressivo del 2019 e degli oltre 300 milioni di raccolta in risparmio gestito, anche in questo mese composta prevalentemente da soluzioni unit-linked ad alto valore aggiunto”. Il Gruppo, infatti, aveva chiuso il primo semestre del 2019 con una raccolta netta totale positiva per circa 2,035 miliardi e un utile netto consolidato pari a 171,3 milioni.

Ma quali sono i dati registrati in Italia? Nel Belpaese Banca Mediolanum ha segnato una raccolta totale netta pari a 245 milioni di euro, in aumento rispetto ai 213 milioni del mese di giugno. Raggiunti anche 23 milioni di raccolta netta totale e 62 milioni di raccolta netta in risparmio gestito all’estero.

“Si tratta di risultati che assumono ancora più significato in un mese in cui anche le altre iniziative strategiche su cui stiamo puntando continuano a riscuotere un grande successo”, continua Massimo Doris, facendo riferimento in particolare alla quotazione di Iervolino Entertainment, seconda Ipo di Banca Mediolanum in qualità di Nomad e Financial Advisor. Secondo l’amministratore delegato, sono aumentati anche i premi assicurativi delle polizze protezione e i crediti alla clientela: a luglio l’erogazione di mutui ha registrato infatti la cifra record di 173 milioni di euro, guadagnando il 58% in più della media mensile del primo semestre dell’anno. “Mi aspetto che, dopo la pausa estiva, i volumi proseguano e accelerino come di consueto nella seconda parte dell’anno”, conclude Doris.

Rita Annunziata
Rita Annunziata
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Reti Banca Mediolanum Italia
ALTRI ARTICOLI SU "Reti"
ALTRI ARTICOLI SU "Banca Mediolanum"
ALTRI ARTICOLI SU "Italia"