PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Azimut, Peninsula primo investitore del Patto

01 Ottobre 2018 · Redazione We Wealth · 2 min

  • 3,8 milioni: il numero di azioni acquistate da Peninsula

  • 33,5 milioni: il numero di azioni complessivamente detenuti dai partecipanti al ‘Patto’

Perfezionato l’acquisto di Peninsula, la cui partecipazione in Azimut del 2,7% la porta a diventare il primo investitore istituzionale del Patto con oltre il 10%

Dopo l’informativa resa al pubblico lo scorso giugno, sull’operazione di rafforzamento della partecipazione di Timone Fiduciaria Srl in Azimut Holding S.p.A., arriva la notizia della conclusione dell’acquisto da parte di Peninsula di 3,8 milioni di azioni ordinarie di Azimut, pari al 2,7% del capitale sociale al netto delle azioni proprie (2,6% del capitale sociale complessivo).

Completo quindi il riassetto di Azimut tramite Timone Fiduciaria, la cassaforte che riunisce i 1600 soci del patto di sindacato tra cui i dipendenti e i consulenti finanziari. E’ stato necessario un contratto di finanziamento per rafforzare la partecipazione, pari a circa il 15%, nel gruppo di risparmio gestito, insieme ai mezzi propri messi a disposizione dalla maggioranza degli azionisti aderenti all’accordo parasociale.

Con il realizzarsi degli effetti del pre-paid forward, perfezionato il 28 settembre 2018, l’operazione di rafforzamento del Patto di Azimut Holding si intende ora pienamente realizzato.

I partecipanti al Patto detengono complessivamente, tramite Timone Fiduciaria Srl, 33,5 milioni di azioni Azimut Holding S.p.A., pari al 24,2% del capitale sociale al netto delle azioni proprie (23,4% del capitale sociale complessivo).

“Il cammino di Azimut dopo l’MBO, continua incurante delle turbolenze finanziarie che in questo momento coinvolgono il nostro paese – ha commentato Pietro Giuliani, presidente del Comitato Direttivo del Patto di sindacato e di Azimut Holding – Un azionariato per il 23% circa in mano agli oltre 1.900 Partner che lavorano in Azimut, riesce ad attrarre investitori istituzionali smart come Peninsula, con i quali faremo un cammino ricco di reciproche soddisfazioni possibili anche nel breve termine”.
Fa eco Peninsula: “Siamo lieti di entrare ufficialmente nell’azionariato del Gruppo Azimut, convinti di poter portare valore tramite il nostro network di persone e società strategiche sia nel settore che nelle aree geografiche di espansione di Azimut”.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: