PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Assoreti, rallenta la raccolta a luglio

Assoreti, rallenta la raccolta a luglio

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

12 Settembre 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Raccolta reti nel mese di maggio: 2,7 miliardi di euro

  • Raccolta reti nel mese di aprile: 2,5 miliardi di euro

  • Raccolta reti nel mese di marzo: 3,2 miliardi di euro

La raccolta netta delle reti nel mese è stata pari a tre miliardi di euro, in calo rispetto al precedente. Il 61,4% riguarda prodotti di risparmio gestito che da soli portano 1,9 miliardi di euro

Secondo i dati Assoreti la raccolta netta delle reti di consulenza finanziaria è positiva per 3 miliardi di euro. Il dato è in calo rispetto al mese di giugno quando i flussi erano stati positivi per 3,9 miliardi – il miglio risultato dei 18 mesi precedenti. Nel settimo mese dell’anno il 61,4% degli investimenti netti ha coinvolto i prodotti del risparmio gestito, sui quali sono confluiti nel complesso risorse nette per circa 1,9 miliardi di euro, valore in linea con il mese precedente (+0,4%), mentre il bilancio delle movimentazioni sui prodotti in regime amministrato è positivo per 1,2 miliardi di euro con una flessione del 44,1%.

La raccolta netta derivante dalla distribuzione diretta di quote di Oicr è positiva per 688 milioni, in crescita del 25,8%. Il dato può essere attribuito alle dinamiche osservate sulle gestioni collettive aperte di diritto estero, sulle quali si riscontrano entrate nette complessive per 740 milioni di euro (+72,8%), e sui fondi chiusi mobiliari, sui quali i flussi sono stati positivi per 78 milioni di euro. Il bilancio dei fondi aperti di diritto italiano è invece negativo per 127 milioni. L’attività realizzata in ambito assicurativo e previdenziale realizza una raccolta di 923 milioni (in calo del 3,4%). La flessione osservata nel comparto coinvolge i prodotti vita tradizionali (in diminuzione dell’8%), sui quali la raccolta è positiva per 266 milioni, e le polizze multi-ramo (-36,6%), con premi netti pari a 195 milioni. Bene le polizze unit linkedche registrano un bilancio positivo per 390 milioni di euro, con un aumento del 30,1% rispetto a giugno. Le movimentazioni sulle gestioni patrimoniali individuali vedono la prevalenza delle sottoscrizioni per 245 milioni di euro ( in calo del 29,3%).

Il contributo mensile delle reti al sistema di Oicr aperti, attraverso la distribuzione diretta e indiretta di quote, pertanto, risulta positivo per circa 1,6 miliardi di euro e controbilancia solo in parte i deflussi realizzati dagli altri canali distributivi (in calo di 2,3 miliardi). Da inizio anno l’apporto delle reti sale a 4,2 miliardi di euro mentre l’intero sistema fondi aperti registra deflussi per 5,0 miliardi di euro.

La raccolta netta realizzata sui titoli in regime amministrato è negativa per 928 milioni di euro e riguarda i titoli di Stato (-945 milioni) e i titoli obbligazionari (-215 milioni), mentre il bilancio delle movimentazioni è positivo per i titoli azionari (30 milioni), i certificates(105 milioni), gli strumenti del mercato monetario (137 milioni) e gli exchange traded products(97 milioni). La raccolta di risparmio sotto forma di liquidità è positiva per 2,1 miliardi di euro.

A fine mese i clienti primi intestatari, per il campione di società partecipante all’indagine, salgono a 4,428 milioni.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Reti Assoreti Consulenti
ALTRI ARTICOLI SU "Reti"
ALTRI ARTICOLI SU "Assoreti"
ALTRI ARTICOLI SU "Consulenti"