PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Intesa Sanpaolo, private banking in frenata

05 Febbraio 2019 · Giorgia Pacione Di Bello · 2 min

  • Privata banking: risultato netto di 849 milioni di euro. Risultato in calo del 4,5% rispetto all’anno scorso

  • Asset management: utile netto di 455 milioni di euro. Dato in calo del 7,7% rispetto al 2017

I conti della banca mostrano come il private banking e l’asset management non abbiano brillato nel 2018, rispetto ai dati dello scorso anno

Private banking ed asset management di Intesa Sanpaolo frenano. Nel 2018 il private banking ha registrato un risultato netto pari a 849 milioni di euro (-4,5% rispetto al 2017), mentre l’asset management ha conseguito un risultato pari a 455 milioni (-7,7% rispetto a 493 milioni del 2017). Ecco, più nel dettaglio i dati:

La Divisione Private Banking nel 2018 registra:

– proventi operativi netti per 1.878 milioni, -2,5% rispetto a 1.927 milioni del 2017, pari a circa l’ 11% dei proventi operativi netti consolidati del Gruppo (11% anche nel 2017);
– costi operativi per 597 milioni, +1,9% rispetto a 586 milioni del 2017;
– un risultato della gestione operativa di 1.281 milioni, -4,5% rispetto a 1.341 milioni del 2017;
– un cost/income ratio al 31,8% rispetto al 30,4% del 2017;
– un ammontare complessivo di accantonamenti e rettifiche di valore nette pari a 8 milioni, rispetto a 27 milioni del 2017;
– un risultato corrente lordo pari a 1.284 milioni, -2,9% rispetto a 1.322 milioni del 2017;
– un risultato netto pari a 849 milioni, -4,5% rispetto a 889 milioni del 2017.

La Divisione Asset Management nel 2018 registra:

– proventi operativi netti per 717 milioni, -8,7% rispetto a 785 milioni del 2017, pari a circa il 4% dei proventi operativi netti consolidati del Gruppo (4% anche nel 2017);
– costi operativi per 151 milioni, -3,8% rispetto a 157 milioni del 2017;
– un risultato della gestione operativa di 566 milioni, -9,9% rispetto a 628 milioni del 2017;
– un cost/income ratio al 21,1% rispetto al 20% del 2017;
– riprese di valore nette pari a 2 milioni, rispetto a un saldo nullo di accantonamenti e rettifiche di valore nette del 2017;
– un risultato corrente lordo pari a 568 milioni, -9,6% rispetto a 628 milioni del 2017;
– un risultato netto pari a 455 milioni, -7,7% rispetto a 493 milioni del 2017.

A livello di gruppo Intesa Sanpaolo ha chiuso il 2018 con utile di 4,05 miliardi di euro, in aumento rispetto ai 3,816 dell’anno precedente (al netto del salvataggio delle banche venete). Un risultato “pienamente in linea con gli obiettivi del gruppo” ha dichiarato Carlo Messina, l’amministratore delegato dei Intesa Sanpaolo. Nell’ultimo trimestre dell’esercizio, tuttavia, la banca ha registrato profitti per 1,04 miliardi di euro (-27% rispetto al 2017).

Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: