PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Fideuram - Intesa Sanpaolo private banking: raccolta in salita

Fideuram - Intesa Sanpaolo private banking: raccolta in salita

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

18 Luglio 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Al risultato di giugno hanno contributo: Fideurm con una raccolta di 600 milioni di euro, Intesa Sanpaolo private banking con circa un miliardo di euro e Sanpaolo Invest più di 200 milioni di euro

  • Paolo Molesini, Amministratore delegato e direttore generale di Fideuram – ISP PB si è dichiarato soddisfatto dei risultati ottenuti dalla divisione private

Continua il trend positivo della divisione private banking di Intesa Sanpaolo. A giugno 2019 la divisione ha infatti ottenuto una raccolta pari a 1,9 miliardi di euro di nuove masse

Continua la crescita delle reti della divisione private banking di Intesa Sanpaolo. Il Gruppo a maggio 2019 aveva confermato la sua posizione di leadership nel settore private con una raccolta netta di oltre 795 milioni di euro. Risultato che ha consolidato il primato facendo raggiungere, da inizio anno, una raccolta netta di circa 2,88 miliardi di euro.  A giugno 2019 la divisione private continua il suo trend positivo ottenendo una raccolta pari a 1,9 miliardi di euro di nuove masse.  Questo ha fatto sì che la raccolta totale salisse (da inizio anno) a quota 4,5 miliardi.

Al risultato di giugno hanno contribuito le reti della divisione private di Intesa Sanpaolo. Nel dettaglio: Fideuram con una raccolta di 600 milioni di euro, Intesa Sanpaolo private banking con circa un miliardi di euro e Sanpaolo Invest più di 200 milioni di euro.  Questi dati fanno dunque segnare alla divisione private un risultato senza precedenti, pari a circa 229 miliardi di euro (156 miliardi di euro sono investiti in prodotti di risparmio gestito).

“ Si tratta di un risultato di assoluto rilievo – sottolinea Paolo Molesini Amministratore Delegato e Direttore Generale di Fideuram – ISP PB– che conferma l’eccezionale professionalità delle nostre reti e la capacità di proseguire un percorso di crescita e di sviluppo. Una raccolta di tali dimensioni testimonia la capacità di offrire alla clientela più sofisticata ed esigente – tramite i nostri 6.000 private banker – il supporto di consulenza necessario in condizioni di mercato complesse e volatili. La nostra gamma di offerta si è dimostrata, anche in questa fase, completa e diversificata, in grado di fornire il miglior supporto per la gestione finanziaria e patrimoniale dei nostri clienti.”

 

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Private Banking Intesa Sanpaolo Fideuram
ALTRI ARTICOLI SU "Private Banking"
ALTRI ARTICOLI SU "Intesa Sanpaolo"
ALTRI ARTICOLI SU "Fideuram"