PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Colossi del private sempre più verso oriente

Colossi del private sempre più verso oriente

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

01 Giugno 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Deutsche Bank è da un paio di anni che sta puntando alla riorganizzazione della sua area private. Adesso fa un ulteriore passo volendosi spostare sempre più verso il mercato dei clienti russi e dell’Europa orientale

  • Hsbc e Ubs si sono invece inoltrate nel cuore asiatico. E più nel dettaglio in Cina. Il primo gruppo, nelle settimane scorse, ha dichiarato di voler diventare il nuovo punto di riferimento degli Hnwi cinesi

I grandi gruppi bancari, negli ultimi mesi, stanno mettendo in pratica nuove strategie di rafforzamento del lato wealth management. Diversi stanno, inoltre, puntando sempre più verso il mercato orientale

Deutsche Bank punta sempre più verso la zona orientale. Negli ultimi mesi, diversi colossi del wealth management stanno infatti spostando chi più, chi meno l’interesse sempre più verso l’oriente.

C’è chi come Hsbc si è lanciata nel bel mezzo del mercato orientale, dichiarando di voler diventare il punto di riferimento per i nuovi Hnwi nell’area asiatica. Nelle scorse settimane Hsbc aveva infatti annunciato di voler puntare ai giovani imprenditori cinesi che un domani potrebbero diventare i nuovi Hnwi. E infatti secondo trend finanziari ed economici, nei prossimi 10 anni ci saranno sempre più giovani ricchi tra i 30 e i 40 anni e donne sempre più con un patrimonio da non sottovalutare. L’annuncio di Hsbc guarda al futuro (immediato) e soprattutto punta a “rubare” un primato consolidato tutto svizzero. Ubs è infatti la prima banca internazionale per quanto riguarda il wealth management proprio in Cina. Da sottolineare come il colosso elvetico nei giorni scorsi ha anche annunciato di voler creare un nuovo gruppo focalizzato proprio esclusivamente sul reparto wealth management a livello globale. E per farlo verrà assunto a partire da novembre anche un membro importante di Credit Suisse private banking.

Ma la novità di queste ore è Deutsche Bank che già da un paio di anni che sta puntando e ristrutturando il lato private e Hnwi. E questa volta fa un passo in più focalizzandosi anche più sull’area orientale. Per dare il via al potenziamento dell’area è stata assunta Sofia Sool che sarà il nuovo amministratore delegato e co-responsabile del settore wealth per la parte del mondo emergente. Sarà il punto di riferimento per i clienti russi e dell’Europa orientale. Sool è una veterana in questo campo. Si occupa da anni di queste aree, lavorando per Ubs ed è basata a Londra. Collaborerà con Asaf Raveh di Deutsche, con sede in Svizzera. E riferirà a Marco Pagliare Ceo della banca tedesca sempre in Svizzera e responsabile del comparto wealth Europa; oltre che anche a Michael Morley.

Sool ha iniziato la sua carriera presso Societè Generale, per poi passare all’investment banking presso Credit Suisse, Deutsche Bank e Ubs a Londra e Mosca.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Private Banking Deutsche Bank Hsbc
ALTRI ARTICOLI SU "deutsche bank"
ALTRI ARTICOLI SU "Private Banking"
ALTRI ARTICOLI SU "Deutsche Bank"
ALTRI ARTICOLI SU "Hsbc"