PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Aipb, Paolo Langé verso la presidenza

11 Aprile 2019 · Giorgia Pacione Di Bello · 2 min

  • Paolo Langé andrà a sostituire Fabio Innocenzi, attuale presidente di Aipb, giunto alla naturale scadenza del mandato (tre anni)

  • Langé ha iniziato la sua carriera nel 1972 all’interno dell’ufficio di Borsa di Banca Unione a Milano

Il 12 aprile si terrà l’assemblea dell’Associazione italiana private banking (Aipb) dove verrà nominato il nuovo presidente: in pole, Paolo Langé (amministratore delegato e direttore generale di Cordusio Sim)

Paolo Langé verso la presidenza dell’Associazione italiana private banking (Aipb). L’ufficializzazione della carica arriverà il 12 aprile in tarda mattinata dopo che si sarà tenuta l’assemblea e il consiglio di amministrazione.

Langé andrà dunque a sostituire Fabio Innocenzi, amministratore delegato di Banca Carige dal 21 settembre 2018, che ha ricoperto il ruolo di presidente di Aipb dal 2016 fino a inizio 2019.

Chi è Paolo Langé

Paolo Langé attualmente è amministratore delegato e direttore generale di Cordusio Sim, società del gruppo Unicredit. Il 12 aprile è in pole per assumere anche la carica di presidente di Aipb per i prossimi tre anni (scadenza naturale del mandato).

Langé ha iniziato la sua attività professionale nel 1972 nell’ufficio di Borsa di Banca Unione a Milano.

Nel 1980 fonda con alcuni soci la Compagnia Mobiliare di Milano e Fideur Fiduciaria Europa Spa (società specializzata nelle gestioni patrimoniali). Nel 1988 cede le società al Gruppo Banca Popolare di Milano rimanendo però in carica come amministratore delegato.
Successivamente fonda insieme alle famiglie Milla, Foglia e Ventura Afv Milla che nel 1997 diventerà Banca Leonardo, dove dal 2003 al 2005 ricopre il ruolo di amministratore delegato.

Nel 2000 viene nominato vice presidente di Leonardo Sgr, società di gestione del risparmio gestito facente capo al gruppo Banca Leonardo e nel 2006 ne diventa presidente, carica che ricopre fino al giugno del 2011, quando la società viene venduta.

Nel 2006 Gerardo Braggiotti, insieme a un gruppo di investitori europei, acquisisce la maggioranza delle azioni del Gruppo Banca Leonardo. Langé resta nel gruppo come responsabile delle attività di wealth management, fino a giugno 2015.  A novembre 2016 diventa amministratore delegato e direttore generale di Cordusio Sim, società del gruppo Unicredit, ruolo che continuerà a ricoprire

Giorgia Pacione Di Bello
Giorgia Pacione Di Bello
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: