PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Il ‘re dei bond’ Bill Gross va in pensione

Il ‘re dei bond’ Bill Gross va in pensione

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

05 Febbraio 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Il finanziere andrà in pensione dopo oltre 40 anni di attività

  • Gross lascerà il suo incarico il primo marzo

  • Il finanziere aveva fondato Pimco nel 1971

Il ‘re dei bond’ Bill Gross annuncia il suo ritiro dalle scene finanziarie. Il manager di 74 anni, ora in Janus Henderson, è stato tra i fondatori di Pimco

Una delle leggende di Wall Street è andata in pensione. Il ‘re dei bond’ Bill Gross a 74 anni ha annunciato la propria volontà di ritirarsi dopo una vita in prima linea sui mercati finanziari. Gross lascia Janus Henderson Investors, società in cui era approdato nel 2014 dopo un addio burrascoso a Pimco, società che aveva fondato nel 1971 e trasformato in un colosso del settore obbligazionario.

“Ho avuto un percorso meraviglioso per oltre 40 anni nella mia carriera, cercando sempre di mettere gli interessi dei clienti al primo posto, inventando e reinventando la gestione attiva dei bond lungo il cammino. Ringrazio i tanti amici e colleghi delle mie due aziende, nulla è possibile senza un team che lavori insieme con un interesse comune”, ha dichiarato il finanziere.

Gross era riuscito a costruire il fondo obbligazionario più grande del mondo, il Pimco Total Return Fund. Avviato nel 1987, il suo patrimonio aveva raggiunto i 300 miliardi di dollari nel 2013, generando rendimenti annualizzati del 7,8% dall’inizio alla fine del suo mandato. Nick Maroutsos, co-responsabile delle obbligazioni globali a Janus, diventerà il gestore del portafoglio del fondo a partire dal 15 febbraio.

Secondo quanto dichiarato, Gross continuerà a gestire i suoi beni personali e intende rimanere attivo negli sforzi caritatevoli. Negli ultimi 20 anni ha fatto donazioni filantropiche per circa 800 milioni di dollari e creato una sua fondazione privata di beneficenza.

“Anche se la strategia Unconstrained di Gross ha fatto peggio del benchmark a tre mesi sul libro da quando Gross ha iniziato a lavorare per Janus Henderson, la performance su base nominale è stata positiva in quel periodo”, si legge nel comunicato di Janus che riporta la notizia. Gross ha fatto sapere di voler continuare a lavorare nel piccolo. “Non vedo l’ora di continuare a lavorare con mio figlio Jeff e mia figlia Jennifer e cercare di trovare i modi migliori per sostenere le cause importanti e meritevoli che migliorano le vite a livello locale e in tutto il mondo”, ha proseguito il finanziere che lascerà il suo incarico il primo marzo.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Nomine e Promozioni Pimco