PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Kairos, anche Michele Gesualdi lascia il gruppo

Kairos, anche Michele Gesualdi lascia il gruppo

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

06 Novembre 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Secondo il Financial Times Gesualdi avrebbe dato vita a Infinity Investment Partners, società che prevede di investire in asset alternativi

  • Il posto di Gesualdi in Kairos Investment Management é stato preso da Stefano Prosperi, già amministratore delegato della società

Michele Gesualdi lascia la direzione degli investimenti Multimanager Funds di Kairos Investment Management per lanciarsi in un’avventura solitaria

La controllata londinese della boutique di investimenti Kairos perde il suo chief investment officer (cio) del business Multimanager Funds. Secondo quanto riferisce il Financial Times – confermato a We Wealth da fonti vicine alla situazione – Michele Gesualdi lo scorso luglio avrebbe lasciato la direzione degli investimenti Multimanager Funds di Kairos Investment Management per lanciarsi in un’avventura solitaria.

Gesualdi avrebbe dato vita, sempre a Londra, a Infinity Investment Partners, società che prevede di investire in asset alternativi come hedge funds e private equity per conto di investitori istituzionali e family office. Il posto di Gesualdi in Kairos Investment Management é stato preso da Stefano Prosperi, già amministratore delegato della società.

L’uscita di Gesualdi dal gruppo è l’ultima di una serie di rumorosi addii per il gruppo controllato al 100% dalla svizzera Julius Baer. Lo scorso aprile il ceo e fondatore di Kairos Partners, Paolo Basilico, aveva lasciato la società. Al suo posto era stato nominato Fabio Bariletti, che a sua volta a fine agosto si era dimesso. A sostituirlo ad interim è ancora Fabrizio Rindi, già presidente di Kairos Sgr.

Una scelta simile a quella di Gesualdi è invece quella fatta alla fine di settembre da un gruppo di gestori: Federico Riggio, Michele Fiumara, David Grazzini, Vittorio Villa e Flavio Russo. I manager – che gestivano insieme il fondo Kairos Pegasus – hanno lasciato la società per fondare Helikon Investments, che dovrebbe ottenere l’approvazione delle autorità Uk entro fine anno.

Julius Baer ha contemplato la vendita di Kairos, ma a fine agosto ha dichiarato di voler mantenere la proprietà dell’azienda, ritenendo che un allineamento operativo più approfondito e una collaborazione più stretta tra le due società rappresentino la migliore strada verso un duraturo sviluppo di successo di Kairos.

“La nostra revisione strategica ha chiaramente dimostrato che Julius Baer costituisce il miglior proprietario possibile per Kairos”, aveva spiegato Yves Robert-Charrue, responsabile Europa della banca privata svizzera, nonché presidente di Kairos, in occasione dell’annuncio.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Nomine e Promozioni Kairos