PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Julius Baer, Philipp Rickenbacher è il nuovo ceo

Julius Baer, Philipp Rickenbacher è il nuovo ceo

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

08 Luglio 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • L’attuale ceo Bernhard Hodler si dimetterà dal proprio ruolo il prossimo 31 agosto

  • Rickenbacher, 48 anni e in Julius Baer dal 2004, è l’attuale responsabile della divisione Intermediaries & Global Custody del gruppo

  • I risultati finanziari del gruppo relativi al primo semestre del 2019 saranno presentati, come previsto, il 22 luglio 2019 dal ceo Bernhard Hodler e dal direttore finanziario Dieter A. Enkelmann

Dal 1 settembre 2019 la banca di investimento svizzera Julius Baer avrà un nuovo ceo: Philipp Rickenbacher guiderà l’istituto al posto di Bernhard Hodler

Julius Baer ha un nuovo ceo: a partire dal 1 settembre 2019 Philipp Rickenbacher guiderà la banca svizzera forte nel risparmio gestito. L’attuale amministratore delegato Bernhard Hodler, spiega una nota del gruppo, si dimetterà dal prossimo 31 agosto. La strategia avviata dall’attuale ceo Hodler, strutturata in base a una copertura del mercato “smart” e una consulenza “olistica e individualizzata, basata su tecnologia e digitalizzazione”, fa sapere la banca, sarà accelerata sotto il timone del nuovo ceo. Julius Baer sottolinea inoltre che i risultati finanziari del gruppo relativi al primo semestre del 2019 saranno presentati, come previsto, il 22 luglio 2019 dal ceo Bernhard Hodler e dal direttore finanziario Dieter A. Enkelmann.

Rickenbacher, 48 anni e in Julius Baer dal 2004, è l’attuale responsabile della divisione Intermediaries & Global Custody del gruppo. In precedenza è stato head advisory solutions per due anni, avendo la responsabilità dello sviluppo dell’approccio di consulenza innovativa della banca e di soluzioni olistiche di gestione patrimoniale. Prima di entrare nel gruppo svizzero, il manager ha lavorato in McKinsey.

Bernhrd Hodler fa parte di Julius Baer da oltre 21 anni ed è diventato amministratore delegato da fine 2017, subentrando a Boris Collardi. Il manager assisterà Rickenbacher e il consiglio di amministrazione della banca svizzera fino al 2020, per assicurare un graduale passaggio di consegne. Dopo il 2020, il manager proseguirà il proprio lavoro dedicandosi ad altri progetti.

I commenti

Romeo Lacher, presidente di Julius Baer, ha dichiarato: “Per questa nomina, il consiglio di amministrazione ha attentamente valutato i candidati interni ed esterni. Siamo lieti di essere stati in grado, con Philipp Rickenbacher, di scegliere un candidato interno dalla leadership avvincente e un track record del settore, che abbia una profonda familiarità con la cultura e il business di Julius Baer, ma anche preparato per affrontare attivamente le sfide del futuro”.

“Bernhard Hodler – ha aggiunto Lacher – era esattamente l’uomo giusto al momento giusto. Vorrei ringraziarlo per aver avviato questa trasformazione, guidando l’agenda strategica della banca con una maggiore attenzione all’efficienza e alla gestione del rischio, stabilizzando il suo franchise in un periodo difficile. Julius Baer è molto ben posizionata, finanziariamente forte e altamente redditizia, come confermato nel nostro resoconto intermedio di gestione di maggio. Questo ci consentirà di continuare a investire in futuro attraverso il nostro approccio di gestione patrimoniale pura e di evolverci, in linea con le esigenze della clientela”.

Bernhard Hodler ha affermato: “Lavorare per Julius Baer e guidare questa società è stata un’esperienza immensamente gratificante. Desidero ringraziare tutti i nostri dipendenti e i miei colleghi dell’executive board e del board of directors per il loro supporto in un settore in evoluzione, in particolare per il loro contributo negli ultimi due anni di allineamento strategico. Con Philipp Rickenbacher, il consiglio ha nominato un manager esperto ed energico, che ha tutto il necessario per portare avanti in futuro la storia di successo di Julius Baer”.

Philipp Rickenbacher ha commentato: “Sono molto entusiasta di avere l’opportunità di guidare Julius Baer. Con il nostro unico focus sul wealth management puro, il nostro spirito imprenditoriale e i nostri valori, siamo perfettamente attrezzati per continuare a guidare il settore negli anni a venire. È un’azienda per la quale mi piace molto lavorare, piena di persone appassionate che si distinguono attraverso la loro capacità di stringere relazioni forti con i nostri clienti e di fornire risultati eccellenti da un capo all’altro. Vorrei ringraziare il consiglio di amministrazione di Julius Baer per la fiducia che ha riposto in me”.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Nomine e Promozioni Julius Bär