PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Gamma Capital Markets, due nuovi ingressi e occhi sul fee-only

Gamma Capital Markets, due nuovi ingressi e occhi sul fee-only

Salva
Salva
Condividi
Rita Annunziata
Rita Annunziata

25 Luglio 2019
Tempo di lettura: 3 min
Tempo di lettura: 3 min
Salva
  • Bernardo Calini, ex consulente indipendente, si occupa non solo dell’analisi di previdenza e dei finanziamenti della clientela privata, ma anche di gestione della Tesoreria per la clientela istituzionale

  • Michele Zilio è specializzato in consulenza patrimoniale e pianificazione successoria

  • “La possibilità di offrire servizi di nicchia e il confronto diretto con i gestori costituirà un arricchimento ulteriore in termini di competenze”, commentano i due new entry

Gamma Capital Markets rafforza la squadra abilitata all’offerta fuori sede con due nuovi ingressi, e punta a diventare un polo di attrazione per i consulenti autonomi che vogliono esercitare una consulenza fee-only. “Vogliamo arrivare a una ventina di consulenti entro il 2021”, dichiara Vito Ferito

Gamma Capital Markets, la casa della consulenza fee-only e delle gestioni patrimoniali, apre le proprie porte a due nuovi ingressi all’interno del team di consulenti finanziari. Bernardo Calini, ex consulente indipendente dopo una lunga carriera presso i principali istituti finanziari, e Michele Zilio, specializzato sulla clientela affluent, rafforzano così la squadra abilitata all’offerta fuori sede, con l’obiettivo di incrementare maggiormente la clientela della società di gestione.

Dopo un primo trimestre già movimentato da tre inserimenti, la Sgr non si ferma, anzi, punta a diventare un polo di attrazione per i consulenti autonomi che vogliono esercitare una consulenza fee-only e ad arrivare a una ventina di consulenti entro la fine del 2021. A dichiararlo è Vito Ferito, direttore commerciale di Gamma Capital Markets, secondo il quale le incombenze a cui sono sottoposti oggi i consulenti autonomi con la nuova sezione dell’Albo Ocf sarebbero troppo onerose e time-consuming. “Se il consulente deve passare metà della giornata a ottemperare all’anti-riciclaggio, alla privacy, alle relazioni con l’Ocf, a sentire i legali su come comportarsi in determinate situazioni, ha di conseguenza meno tempo da dedicare alla propria clientela – spiega Ferito – Contiamo di esercitare noi questo tipo di attività e di lasciare libero il consulente di dedicarsi esclusivamente alla gestione dei clienti”. In altre parole, la società di gestione si occuperebbe di tutte le attività accessorie, dall’amministrazione alla compliance e al back-office, sollevando i consulenti autonomi da un carico non solo economico ma anche in termini di tempo.

Bernardo Calini, consulente finanziario di Gamma Capital Markets

Ma fino a che punto i consulenti fee-only manterrebbero la loro autonomia? “I consulenti sono liberi di offrire qualsiasi strumento disponibile sul mercato, esclusivamente servizi o prodotti che non fanno capo a Gamma Capital Market – aggiunge Ferito – Non c’è alcun conflitto d’interessi in tal senso”. Resta però una necessità di coordinamento con il team di consulenza guidato da Giovanni Cuniberti, head of investment fee only advisory di Gamma Capital Market. “La consulenza di Gamma viene svolta attraverso dei box operativi che vengono curati dal team di consulenza – continua Ferito – i consulenti finanziari partecipano all’attività del team, condividono le sue scelte e propongono eventuali strumenti da inserire nel box operativo, che vengono vagliati dal team consulenza e accettati o meno a seconda dei casi”.

Michele Zilio, consulente finanziario di Gamma Capital Markets

Obiettivi che ben si sposano con il background e le prospettive dei due new entry. Con un’importante formazione in termini di servizio alla clientela, i professionisti andranno infatti a rafforzare il modello di consulenza fee-only su cui punta la società di gestione. Iscritto all’Albo unico dei consulenti Finanziari, Bernardo Calini si occupa non solo dell’analisi di previdenza e dei finanziamenti della clientela privata, ma anche della consulenza in termini di pianificazione degli investimenti e di gestione della Tesoreria per la clientela istituzionale. Dal suo canto, Michele Zilio è specializzato in consulenza patrimoniale e pianificazione successoria. “Abbiamo scelto Gamma perché contiamo, grazie al know-how presente in Società, di migliorare ulteriormente la qualità del servizio offerto alla clientela – commentano i due professionisti – La possibilità di offrire servizi di nicchia e il confronto diretto con i gestori costituirà un arricchimento ulteriore in termini di competenze”.

Rita Annunziata
Rita Annunziata
Condividi l'articolo
ALTRI ARTICOLI SU "Nomine e Promozioni"
ALTRI ARTICOLI SU "Gamma Capital Markets"
ALTRI ARTICOLI SU "Consulenti"