PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Gam, si dimette il ceo Alexander Friedman

06 Novembre 2018 · Francesca Conti · 3 min

  • David Jacob è membro del consiglio di amministrazione di Gam da aprile 2017

  • Il manager ha lavorato in Henderson, Ubs, Merrill Lynch e Jp Morgan

  • Secondo Friedman e il cda, la prossima fase dell’evoluzione societaria sarà meglio servita da una nuova leadership

Il manager sarà temporaneamente sostituito da David Jacob. La sua priorità sarà garantire l’esecuzione nel più breve tempo possibile dei passaggi necessari per portare avanti la strategia di Gam e per supportare la redditività della società

Adesso è ufficiale: Alexander Friedman lascia la guida della casa di asset management svizzera Gam. Il manager, spiega una nota del gruppo, si dimetterà in giornata. Al suo posto, ad interim, arriverà provvisoriamente David Jacob, membro del board della società. Fino a quando non verranno concluse le operazioni di ricerca del nuovo ceo, Jacob sarà anche membro del group management board. Friedman e il consiglio di amministrazione hanno concordato che “la prossima fase dell’evoluzione della società sarebbe stata meglio servita da una nuova leadership”.

Jacob ha una lunga esperienza nel settore avendo ricoperto molteplici ruoli di spicco in diversi asset manager. La sua priorità immediata sarà garantire l’esecuzione nel più breve tempo possibile dei passaggi necessari per portare avanti la strategia di Gam e per supportare la redditività della società.

L’ingresso di Jacob in qualità di ceo ad interim è soggetto ad approvazione regolamentaria. Rimarrà all’interno del board of directors durante il suo mandato di ceo ad interim ma abbandonerà l’Audit and Compensation Committees. Il suo posto all’interno del Compensation Committee sarà preso con effetto immediato da Benjamin Meuli, membro del consiglio direttivo dal 2016.

David Jacob

David Jacob è membro del consiglio di amministrazione di Gam da aprile 2017. Il manager è stato anche membro del comitato di audit e del comitato per la remunerazione (da maggio 2017). È stato chief executive officer di Rogge Global Partners, incarico che ha ricoperto dal 2014 fino al 2016. Tra il 2004 e il 2013, Jacob ha lavorato in Henderson Global Investors dove ha ricoperto un certo numero di posizioni senior, tra cui quella di membro del consiglio di amministrazione e chief investment officer.

Prima di lavorare in Henderson, Jacob ha ricoperto diversi ruoli senior in Ubs Global Asset Management, Merrill Lynch Investment Manager e Jp Morgan Asset Management. David è un analista finanziario noleggiato e ha conseguito una laurea in economia alla Wharton School University of Pennsylvania. È nato nel 1964 ed è sia un cittadino americano che britannico.

I commenti

Hugh Scott-Barrett, chairman di Gam, ha commentato: “Il gruppo sta fronteggiando alcune decisioni importanti mentre cerchiamo di posizionare il nostro business per una crescita futura. Alex e il board of directors hanno concordato che una nuova leadership ci permetterà di intraprendere le misure necessarie a supportare la redditività e a portare avanti la strategia del gruppo. David Jacob è la persona ideale per guidare la società, sia per la sua profonda conoscenza di Gam che per il suo track record di successo nella guida di aziende dell’asset management”.

“C’è tanto talento all’interno della società – ha continuato Scott-Barrett – e molto di cui andare orgogliosi nella tipologia di rapporto che abbiamo con i nostri clienti, nell’offerta diversificata dei nostri prodotti e nelle abilità dei nostri team di gestione del portafoglio nel generare eccellenti performance di investimento. L’expertise di David fornirà a questi team la leadership e il supporto necessari per concentrarsi sul raggiungimento dei risultati per i nostri clienti”.

Secondo il manager, “Alex è stato una guida abile in una fase di sfide senza precedenti per l’industria della gestione attiva e degli hedge fund; aveva il massimo supporto del consiglio al momento della decisione di sospendere un gestore a luglio. Durante il suo mandato in qualità di ceo del gruppo ha guidato un programma di cambiamento significativo che ci ha reso più moderni, diversificati ed efficienti in termini di costi. Vogliamo ringraziarlo per il suo impegno significativo negli ultimi 4 anni e gli auguriamo il meglio per il futuro”.

David Jacob ha affermato: “Gam è un asset manager d’eccellenza riconosciuto per il talento dei propri gestori. Nonostante le difficoltà affrontate dalla società nel corso dell’anno, abbiamo la fortuna di avere un board con un ampio ventaglio di esperienze così come un solido team di gestione messo insieme da Alex. Sono entusiasta di poter lavorare con entrambi i team e di far sì che si continui a focalizzarsi sul rispondere alle aspettative dei clienti”.

Gam

Gam è una delle maggiori società mondiali indipendenti dedicate esclusivamente alla gestione patrimoniale. Offre soluzioni e fondi d’investimento a gestione attiva a clienti istituzionali, intermediari finanziari e investitori privati. Oltre all’attività nel settore degli investimenti, Gam offre servizi di ‘private labelling’, che comprendono dei servizi di supporto a gestori di terzi. Gam è presente sul mercato con oltre 900 dipendenti e uffici in 14 Paesi.

I suoi centri d’investimento si trovano a Londra, Cambridge, Zurigo, Hong Kong, New York, Lugano e Milano. I gestori sono supportati da un’ampia struttura di distribuzione su scala globale. Gam, con sede centrale a Zurigo, è quotata al Six Swiss Exchange ed è inclusa nello Swiss Market Index Mid (Smim). Il patrimonio gestito del gruppo ammonta a 146,1 miliardi di franchi (149,6 miliardi di dollari).

Francesca Conti
Francesca Conti
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: