PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Financiere de l’Echiquier: Arrighi non sarà più Country head Italy

Financiere de l’Echiquier: Arrighi non sarà più Country head Italy

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

27 Febbraio 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Arrighi guida la divisione italiana a partire da maggio 2018, dopo essere stato per più di cinque anni in Ethenea independet investors

  • La Financiere de l’Echiquier d’altra parte sta affrontando un momento di cambiamenti

Le Financiere perde un altro pezzo. Questa volta tocca ad Alessandro Arrighi che lascerà la società e il 2 marzo intraprenderà un’altra strada

Alessandro Arrighi lascerà la Financiere de l’Echiquier dove ricopre il ruolo di Country head Italia per iniziare il 2 marzo una nuova avventura.  Arrighi guida la divisione italiana a partire da maggio 2018, dopo essere stato per più di cinque anni in Ethenea independet investors ricoprendo il ruolo di sviluppo delle attività in Italia e in Ticino e vice Country head Italia di Carmignac.

Precedentemente era anche stato in Bnl e poi in Bcc risparmio e previdenza.  E dunque il 2 marzo Arrighi inizierà una nuova avventura con un nuovo ruolo. Il motivo dell’addio è al momento sconosciuto. La Financiere de l’Echiquier d’altra parte sta affrontando un momento di cambiamenti. A marzo 2019 il fondatore e amministratore delegato, Didier Le Menestrel, aveva fatto un passo indietro. Successivamente era stata la volta del co fondatore e del vice Ceo, Christian Gueugnier. A settembre è dunque arrivato un nuovo amministratore delegato, Christophe Miannè. E dunque in questo momento di cambiamenti, e nuovi arrivi si inserisce anche Arrighi, che lascia la società.

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Nomine e PromozioniEuropaLfde
ALTRI ARTICOLI SU "Nomine e Promozioni"
ALTRI ARTICOLI SU "Europa"
ALTRI ARTICOLI SU "Lfde"