PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Carluccio è il nuovo presidente di Efpa Europe

14 Giugno 2018 · Teresa Scarale

  • Il professore era già membro del Comitato Scientifico di Efpa Italia alla data della sua costituzione

  • La nomina costituisce un riconoscimento per la consulenza italiana

Professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università di Verona, Emanuele Maria Carluccio è il nuovo presidente di Efpa Europe

Il professor Emanuele Maria Carluccio, nuovo presidente di Efpa Europe
Sono molto contento per la nomina. Penso che la convergenza sul mio nome sia stata determinata dall’impegno e dalle energie profuse in questi anni, in cui l’associazione è stata guidata con perizia da Josep Soler Albertì, che ringrazio per l’ottimo lavoro svolto. Pur lavorando nell’interesse del mercato e dei professionisti della consulenza italiani, le nostre proposte non si sono limitate al solo ambito domestico, bensì sono sempre state guidate da un orizzonte molto più allargato

Il profilo del professor Carluccio

Emanuele Maria Carluccio, Professore ordinario di Economia degli Intermediari Finanziari presso l’Università di Verona, già membro del Comitato Scientifico di Efpa Italia alla data della sua costituzione, nonché Chairman dello “Standard and Qualification Committee” (SQC) di Efpa Europe, è il nuovo Presidente di Efpa, European Financial Planning Association, l’ente di certificazione dei Professionisti della consulenza e pianificazione finanziaria, con sede a Bruxelles.

La nomina è avvenuta in occasione del Board di Efpa Europe svoltosi oggi, giovedì 14 giugno, a Vienna. Emanuele Maria Carluccio succede a Josep Soler Albertì che nel 2000 ha costituito ed è stato alla guida della Fondazione europea per 12 anni.

Il Presidente di Efpa Italia, Marco Deroma, afferma quanto segue. “La nomina di Carluccio è motivo di grande orgoglio per noi tutti”

“[Il professore, ndr] ha rappresentato la nostra affiliata nel board europeo dopo l’improvvisa scomparsa di Aldo Varenna. Si tratta di una nomina che premia l’Italia a livello di sistema”.

“In primo luogo premia gli sforzi del nostro socio fondatore Anasf. Per quest’ultimo infatti da sempre Efpa Italia rappresenta un vero e proprio “fiore all’occhiello” nel panorama dell’industria della consulenza. Senza peraltro dimenticare i numerosi stakeholder. Dagli enti di formazione agli altri soggetti istituzionali, con cui come ente di certificazione ci relazioniamo costantemente”.

Teresa Scarale
Teresa Scarale
VUOI LEGGERE ALTRI ARTICOLI SU: