PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Societe Generale non brilla: utile in calo

Societe Generale non brilla: utile in calo

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

01 Agosto 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • La terza banca francese per asset ha realizzato profitti per 1,05 miliardi di euro. Dato negativo del 13,9% rispetto allo stesso periodo dell’anno scorso

  • Nonostante i dati non brillanti il coefficiente di solidità patrimoniale Cet 1 è salito al 12%

Societe Generale ha registrato per il secondo trimestre un utile in calo. Questo è stato influenzato dai costi di ristrutturazione della sezione corporate e servizi d’investimento

Societe Generale, la terza banca francese per asset,  chiude con un utile di 1,05 miliardi di euro, in calo del 14% rispetto a quanto riportato l’anno scorso. La società ha speso 227 milioni di euro per il piano di ristrutturazione del ramo corporate e servizi bancari d’investimento. Questo ha portato ad una riduzione dei costi per 500 milioni di euro e ad un taglio di 1600 posti di lavoro. I profitti  nel periodo aprile-giugno sono stati pari a 1,05 miliardi di euro (-13,9% rispetto ai 1,22 miliardi di euro dello stesso periodo dell’anno scorso). Nonostante i dati deludenti il coefficiente della solidità patrimoniale Cet 1 Ratio è salito al 12%, grazie alla cessione di asset e al pagamento (parziale) dei dividenti in azioni. Per il 2020 la banca ha fissato il proprio ratio patrimoniale pari al 12%.

“In questo semestre abbiamo raggiunto il nostro obiettivo” per il 2020 di un “hard capital ratio” del 12% contro l’11,5% nel primo trimestre e 10,9% nel 2018, ha dichiarato il direttore generale, Frederic Oudea.

 

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Aziende e Protagonisti Societe Generale