PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Il Covid-19 accelera le polizze digitali

Il Covid-19 accelera le polizze digitali

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

15 Ottobre 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • La nuova produzione cresce dell’1% nel primo semestre 2020, rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente, pur in un mercato a segno negativo (-16%), raggiungendo quota 1,3 miliardi di euro

  • Nei primi sei mesi del 2020 si è registrato anche una crescita nella raccolta premi lordi, che raggiunge quota 2,8 miliardi di euro

Innovazione e tradizione. Alleanza ha saputo unire queste due parole e trarne vantaggio. Ad oggi infatti 9 polizze su 10 sono totalmente prodotti digitali e il 97% delle liquidazioni vita è oramai totalmente digitale

La pandemia globale ha accelerato alcuni processi di digitalizzazione già in atto da diverso tempo. E questo si è verificato anche nel campo delle assicurazioni. Molte realtà hanno iniziato a valorizzare sempre di più i loro prodotti digitali, e una di queste e anche Alleanza assicurazioni. Ad oggi infatti 9 polizze su 10 sono totalmente prodotti digitali e il 97% delle liquidazioni vita è oramai totalmente digitale.

Sono questi i risultati della strategia di trasformazione digitale della società. Ciò ha portato a risultati record per la compagnia. La nuova produzione cresce dell’1% nel primo semestre 2020, rispetto allo stesso semestre dell’anno precedente, pur in un mercato a segno negativo (-16%), raggiungendo quota 1,3 miliardi di euro. Inoltre, nei primi sei mesi del 2020 si è registrato anche una crescita nella raccolta premi lordi, che raggiunge quota 2,8 miliardi di euro (+3% contro p1H 2019). “Alleanza è una compagnia di grande tradizione, che ha saputo rinnovarsi costantemente e crescere, anche in questo contesto sfidante, diventando una delle eccellenze per il Gruppo Generali e per tutto il settore assicurativo. Durante l’emergenza è stata capace di implementare uno dei più grandi programmi di digitalizzazione che le ha permesso di abilitare in brevissimo tempo tutta la Rete a lavorare da remoto e proseguire il suo impegno per l’educazione finanziaria, con una forte attenzione alla formazione dei giovani, delle famiglie e dei propri consulenti. Questo per noi significa fare bene impresa con un impatto positivo sulla vita delle persone e delle comunità”, dichiara Marco Sesana, Country Manager & CEO Generali Italia e Global Business Lines.

A questo si aggiunge anche una forte attenzione della compagnia per la sostenibilità. Alleanza punta infatti su 4 leve strategiche: educazione finanziaria, consulenza di valore, crescita della rete e una nuova generazione di offerta.

  • Educazione Finanziaria

Alleanza prosegue il suo impegno per promuovere la diffusione di una maggiore educazione finanziaria attraverso iniziative dedicate sia ai territori e alle famiglie, che ai propri consulenti. Il programma nazionale di educazione finanziaria di Alleanza propone seminari gratuiti sul territorio per diffondere la conoscenza dei temi legati a mercati finanziari, previdenza e protezione. Dal 2019 investment day, protection Day e previdenza day hanno coinvolto oltre 50.000 persone in 500 appuntamenti in tutta Italia.

  • Consulenza di valore

L’attenzione ai bisogni dei clienti porta oggi a realizzare 80.000 check up al mese con report di consulenza personalizzati.

  • Crescita della Rete

Per selezionare, formare e attrarre giovani talenti da avviare alla professione di consulente assicurativo di nuova generazione, la Compagnia ha attivato il programma “Generazione Alleanza”. L’obiettivo 2022 del piano di assunzioni della Compagnia, avviato nel 2019, è di 900 risorse. Di queste, ad oggi, se ne contano già 510, di cui 210 durante il contesto Covid-19.

  • Nuova generazione di offerta

Le due soluzioni “Smart Evergreen” e “Valore Evergreen” presentano una componente di investimento opportunamente diversificato che permette al cliente di fare affidamento sulla solidità della Gestione Separata Fondo Euro San Giorgio, e su una componente sostenibile, dal punto di vista di impatto ambientale, attraverso il Fondo GIS EuroGreen & Sustainable Bond.

“Come Compagnia vogliamo fare la nostra parte al fianco dei nostri clienti e delle comunità: l’educazione finanziaria, la consulenza di valore, le opportunità professionali per i giovani e le innovazione nell’offerta di soluzioni assicurative sono gli elementi con i quali vogliamo contribuire a una ripresa sostenibile del Paese. Mai come oggi riteniamo fondamentale impegnarci su temi ad alto impatto sociale, in primis sull’educazione finanziaria, un valore per lo sviluppo delle famiglie e del settore assicurativo. Tre italiani su dieci avrebbero oggi difficoltà nel reperire le risorse necessarie per gestire imprevisti, per questo disporre delle conoscenze finanziarie può aiutare a fare la differenza. È quindi sempre più necessario promuovere la diffusione di una maggiore educazione finanziaria, tema prioritario dell’Agenda 2030 Onu per lo sviluppo sostenibile”, conclude Davide Passero, Amministratore delegato di Alleanza assicurazioni

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo