PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Ecco il perché della partnership tra Goldman Sachs e General Motors

Ecco il perché della partnership tra Goldman Sachs e General Motors

Salva
Salva
Condividi
Livia Caivano
Livia Caivano

30 Settembre 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Il valore dell’accordo dovrebbe essere di 2,5 miliardi di dollari

  • Il consumer banking di Goldman Sachs potrebbe ora superare quello di Barclays

Un nuovo passo in avanti per il consumer banking della banca d’investimento americana. Dopo Apple Card, Goldman Sachs sarebbe prossima all’acquisto del credit card business di General Motors

Un accordo per l’acquisto del business delle credit card di casa General Motors: il prezzo che Goldman Sachs sarebbe chiamato a pagare è di 2,5 miliardi di dollari e proietterebbe automaticamente la banca d’affari nell’olimpo dei giganti del consumer banking Usa.

 

A riportarlo è il Wall Street Journal, secondo il quale l’importo verrebbe versato da Goldman Sachs al precedente proprietario, Capital One. L’accordo non sarebbe stato ancora finalizzato. Negli accordi di co-branding con carte di credito, la banca possiederà le attività e le passività del portafoglio mentre General Motors prenderà una quota fissa dei profitti. Con il precedente accordo, relativo alla distribuzione della carta di credito Apple, Goldman aveva portato il bilancio complessivo dei prestiti via credit card a 2,3 miliardi di dollari (secondo trimestre 2020). Ora, scrive il Wsj, sarà più che raddoppiato.

I piani di Goldman Sachs di offrire più servizi bancari al consumo sono stati presentati all’Investor Day dello scorso gennaio; ad aprile la banca ha poi annunciato un accordo con JetBlue Airways per consentire ai viaggiatori di effettuare pagamenti a rate per i loro viaggi.

Apple Card

Risale all’agosto 2019 il lancio della carta di credito di Apple e Goldman Sachs. Progettata per aiutare i consumatori a condurre una vita finanziaria più sana, la Apple Card non presenta alcuna spesa di commissione, un rimborso giornaliero e – ça va sans dire – integrazione perfetta nei dispositivi mobili Apple. Goldman Sachs è l’emittente della carta e responsabile della sottoscrizione, del servizio clienti, della piattaforma sottostante e di tutte le questioni relative alla conformità normativa tramite Goldman Sachs Bank Usa.

Livia Caivano
Livia Caivano
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Aziende e ProtagonistiGoldman Sachs