PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

C. Agricole lancia la divisione Private investment banking

C. Agricole lancia la divisione Private investment banking

Salva
Salva
Condividi
Redazione We Wealth
Redazione We Wealth

09 Novembre 2020
Tempo di lettura: 5 min
Tempo di lettura: 5 min
Salva
  • Private investment banking: la nuova divisione di Credit Agricole che sfrutta le sinergie tra investment banking e wealth management

  • Grazie alla presenza internazionale del Gruppo in oltre 45 paesi, la nuova realtà opererà su scala globale

  • Silvia Calvello nominata global head della divisione

Crédit Agricole Cib e Indosuez Wealth Management annunciano la creazione una nuova divisione dedicata al sostegno degli Uhnwi e delle holding familiari

Crédit Agricole Cib e Indosuez Wealth Management, rispettivamente il ramo corporate & investment banking e il marchio globale di wealth management del Gruppo Crédit Agricole, mettono insieme le relative expertise a servizio degli Ultra high net worth individuals (Uhnwi) e delle holding familiari annunciando il lancio della divisione Private investment banking.

Supportata dalle competenze della rete commerciale di senior banker e private banker nel mondo, la nuova divisione si avvale della piattaforma di servizi di Crédit Agricole Cib, Indosuez WM e più in generale dell’ecosistema del Gruppo Crédit Agricole. Obiettivo? Sostenere le holding familiari e i rispettivi azionisti nell’attuazione della loro strategia a lungo termine, mettendo loro a disposizione un’offerta fondata sulle sinergie tra corporate e investment banking e wealth management.

Alla guida della nuova realtà, che opererà su scala globale grazie alla presenza internazionale del Gruppo in oltre 45 paesi, c’è un’italiana. Si tratta di Silvia Cavanello, già senior banker per la grande clientela in Francia e responsabile globale coverage del settore consumer good, retail e business services all’interno di Crédit Agricole Cib.

“Le holding familiari hanno necessità sempre più sofisticate. Il nostro obiettivo è di soddisfarle attraverso un approccio globale che integri Crédit Agricole Cib e Indosuez. L’ambizione di Private Investment Banking è di essere una fonte di nuove idee e opportunità per accompagnare la clientela nel loro sviluppo, in linea con gli obiettivi del Gruppo Crédit Agricole”, ha dichiarato Silvia Calvello, global head of Private investment banking.

“Sfruttando al meglio le sinergie tra investment banking e wealth management, la creazione di Private investment banking ci permetterà di seguire in modo proattivo le holding familiari che accompagniamo, anticipandone le necessità”, ha aggiunto Didier Gaffinel, global head of coverage and investment banking di Crédit Agricole Cib.

“La creazione di una divisione dedicata ai Family Holding conferisce una nuova dimensione alla cooperazione tra Indosuez Wealth Management e Crédit Agricole Cib. Grazie alla combinazione delle nostre competenze, siamo in grado di soddisfare le aspettative delle holding familiari e dei loro azionisti e di essere al loro fianco in ogni fase dello sviluppo del loro patrimonio”, ha precisato Pierre Masclet, deputy chief executive officer del Gruppo Indosuez Wealth Management.

 

Redazione We Wealth
Redazione We Wealth
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Aziende e ProtagonistiIndosuez