PREVIOUS ARTICLENEXT ARTICLE

Marcus, la banca retail di Goldman Sachs arriva in Uk

Marcus, la banca retail di Goldman Sachs arriva in Uk

Salva
Salva
Condividi
Stefania Pescarmona
Stefania Pescarmona

24 Agosto 2018
Tempo di lettura: 5 min
Tempo di lettura: 5 min
Salva
  • Riservata al momento solo ai dipendenti Uk, nelle prossime settimane tutti in Inghilterra potranno accedere a Marcus

  • In Usa, Marcus è stato lanciata 2 anni fa: oltre 20 miliardi di dollari accumulati in depositi e 3 miliardi dati in prestito ai clienti

Lanciata due anni fa negli Stati Uniti, ora Marcus apre in Inghilterra. Previsto un tasso di interesse iniziale dell’1,5%

Si chiama Marcus (come il nome del fondatore, Marcus Goldman) ed è la nuova banca retail che Goldman Sachs sta lanciando nel Regno Unito. Con questa mossa, il colosso bancario intende ricalcare quanto già fatto due anni fa negli Stati Uniti. Nel 2016, infatti, in Usa è stata inaugurata una banca online che offre prestiti personali e conti di risparmio. Per il momento, Marcus è attualmente aperta solo ai dipendenti, ma verrà poi estesa a livello nazionale nei prossimi mesi, offrendo un tasso di interesse iniziale che, attualmente, è dell’1,5%.

Se Goldman Sachs ha fatto questo passo è perché i numeri sono promettenti. Secondo alcune informazioni, infatti, in Usa la banca retail avrebbe accumulato oltre 20 miliardi di dollari in depositi e dato in prestito ai clienti un ammontare di 3 miliardi di dollari

Il lancio di Markus in Inghilterra rappresenta “una pietra miliare importante nella crescita del business al consumo di Goldman Sachs”, si legge in una nota interna dell’istituto, nonché del processo di “continua diversificazione dei finanziamenti dell’impresa”.
Grazie a questo nuovo progetto, il colosso bancario ha avviato un consistente piano di assunzioni: il mese scorso l’azienda ha, infatti, assunto 150 dipendenti nel Regno Unito , e ulteriori ingressi sono attesi man mano che la banca online continuerà a crescere.

Questa notizia è arrivata a poche ore di distanza dall’annuncio che Goldman Sachs ha accettato di vendere il suo nuovo e incompiuto quartier generale nel Regno Unito in un seguito al nuovo status finanziario di Londra post Brexit. Goldman Sachs sta, infatti, vendendo il suo ufficio di Plumtree Court al Servizio pensionistico nazionale coreano per un valore di 1,16 miliardi di sterline ma intende affittare l’edificio per 25 anni, con un’opzione per andarsene o restare dopo 20 anni.

“Lo sviluppo di Plumtree Court e la nostra firma di un contratto di locazione a lungo termine dimostrano il nostro continuo impegno a Londra e alle nostre operazioni europee in modo più ampio”, aveva, infatti, commentato Richard Gnodde, amministratore delegato di Goldman Sachs International.

Stefania Pescarmona
Stefania Pescarmona
Direttore di We-Wealth.com e caporedattore del magazine. Ha lavorato a MF, Bloomberg Investimenti, Finanza&Mercati. Ha collaborato con Affari&Finanza (Repubblica) e Advisor
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU:Asset ManagersGoldman Sachs