PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Julius Baer mette le mani sugli Hnwi della Tailandia

Julius Baer mette le mani sugli Hnwi della Tailandia

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

26 Aprile 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • La joint venture sarà guidata da Jiralawan Tangitvet, manager con oltre vent’anni di esperienza nel settore degli investimenti

  • La realtà tailandese prenderà il nome di Scb Julius Baer

  • Secondo il Global Wealth Report 2017 di Bcg, il mercato globale della ricchezza in Tailandia si aggira intorno ai 300 miliardi di dollari

La svizzera Julius Baer mira agli High net worth individual della Tailandia. La società ha stretto una partnership con la tailandese Siam Commercial Bank per lo sviluppo del wealth management rivolto ai paperoni locali

Julius Baer punta sugli High net worth individual (Hnwi) della Tailandia. La banca svizzera forte nel risparmio gestito ha stretto una partnership con la prima banca commerciale tailandese, la Siam Commercial Bank (Scb), focalizzata sul wealth management dei paperoni del Paese. L’accordo, spiega una nota, prevede oltre 50 professionisti dedicati. L’obiettivo di Julius Baer è quello di mettere al servizio del “crescente mercato della gestione patrimoniale tailandese” le proprie competenze in materia di wealth management.

Jiralawan Tangitvet guiderà la nuova joint venture, che prenderà il nome di Scb Julius Baer. Manager con oltre vent’anni di esperienza nel mondo degli investimenti, Tangitvet è stata managing director di Kasikorn Securities. La nuova ceo ha una comprovata esperienza nello sviluppo di strategie che aiutino i clienti Hnwi progettare investimenti su misura per i propri obiettivi finanziari e piani aziendali che accelerino la crescita e le opportunità di impresa.

Secondo il Global Wealth Report 2017 di Bcg, il mercato globale della ricchezza in Tailandia si aggira intorno ai 300 miliardi di dollari e nel Paese sono presenti circa 30.000 Hnwi. Scb ha oltre 13 milioni di clienti in tutta la Tailandia ed è quotata in Borsa con una capitalizzazione di mercato di circa 15 miliardi di dollari. Julius Baer a fine 2017 poteva contare su un totale di 388 miliardi di franchi di AuM.

“Scb Julius Baer simboleggia affidabilità e credibilità. Ci sforziamo di servire i sofisticati clienti tailandesi con la nostra piattaforma di gestione patrimoniale globale per una crescita sostanziale e rendimenti positivi”, commenta Arak Sutivong, presidente di Siam Commercial Bank. Secondo il numero uno di Scb, “i valori condivisi di entrambe le società rispetto alla centralità del cliente rafforzano il nostro impegno nei confronti dei clienti e di questa partnership unica”.

“Sono inoltre stati stati assunti oltre 50 relationship manager, specialisti degli investimenti e professionisti delle funzioni di supporto”, continua Sutivong, spiegando che le nuove forze “hanno ricevuto una formazione completa, che consentirà loro di soddisfare le esigenze di gestione patrimoniale a lungo termine dei clienti. Lo sviluppo del talento è una delle priorità chiave per la creazione di un business sostenibile in Tailandia. Scb si è impegnata per il successo di questa partnership e continuerà a presentare i suoi migliori talenti per sostenere la crescita di questa nuova realtà”.

“Siamo lieti che Jiralawan sia stata scelta per guidare questa importante joint venture in Tailandia. La sua vasta esperienza combinata alle capacità di Julius Baer e Scb offre ai nostri clienti una proposta di valore unica in Tailandia”, afferma Jimmy Lee, membro del comitato esecutivo e responsabile della regione Asia Pacifico di Julius Baer.

“Il marchio forte di Scb in Tailandia – continua – offre alla joint venture un vantaggio in ambito domestico, mentre Julius Baer contribuisce con le proprie soluzioni complete di investimento e consulenza basate sulle migliori competenze globali della categoria. Insieme, abbiamo creato una formula vincente per i nostri clienti in Tailandia”, sostiene Christian Cappelli, responsabile del mercato emergente asiatico di Julius Baer.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Asset Managers Julius Bär