PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Franklin Templeton compra il 100% di Legg Mason

Franklin Templeton compra il 100% di Legg Mason

Salva
Salva
Condividi
Teresa Scarale
Teresa Scarale

18 Febbraio 2020
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • Con l’operazione, le masse globali in gestione saranno 1,5 mila miliardi di dollari

  • Il nuovo colosso avrà una posizione di leadership e forza nel reddito fisso, nell’azionario a gestione attiva e negli alternativi

Ora è ufficiale, Franklin Templeton acquista la rivale Legg Mason, dando vita al più grande asset manager indipendente del mondo. Il prezzo? 4,5 miliardi di dollari cash

Nasce la maggiore casa di asset management indipendente al mondo. La nuova entità avrà infatti in gestione 1,5 mila miliardi di dollari. Franklin Templeton acquisterà il 100% delle quote di Legg Mason pagando il prezzo di 50 dollari ad azione, ossia 4,5 miliardi in contanti. La prima si farà inoltre carico del debito da due miliardi di dollari della seconda.

Le filiali di investimento di Legg Mason sono nove, con 806 miliardi di dollari di asset. Franklin Templeton, con sede a San Mateo, in California, conta invece aum globali per 688 miliardi di dollari.

Amministratrice delegata della nuova società sarà Jerry Johnson, confermata nel suo ruolo non solo di ceo ma anche di presidente di Franklyn Templeton. Greg Johnson invece rimarrà nel ruolo di presidente esecutivo del consiglio di amministrazione.

La società acquirente ha voluto sottolineare che i gestori Legg Mason vedranno tutelata la loro autonomia, nel rispetto della loro filosofia di gestione; resteranno gli stessi anche i nomi dei loro fondi.

“Questa acquisizione rappresenta una pietra miliare che libera valore e opportunità di crescita. I vantaggi della maggiore scala si concreteranno anche grazie alla maggior diversificazione e bilanciamento delle strategie”. A parlare è Greg Johnson.

Jenny Johnson dal canto suo aggiunge quanto segue. “L’acquisizione aggiungerà competenze di diversificazione alle nostre strategie di investimento esistenti, con un minimo di sovrapposizione di asset fra le affiliate globali, squadre di investimento e canali distributivi”. Soprattutto, il nuovo colosso avrà una posizione di leadership e forza nel reddito fisso, nell’azionario a gestione attiva e negli alternativi”. Infine, l’operazione porterà la nuova società a “espandere le nostre soluzioni multi-asset. Un’area chiave di crescita grazie alla domanda dei clienti”.

Teresa Scarale
Teresa Scarale
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Asset Managers Franklin Templeton Legg Mason