PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Amundi completa l’integrazione di Pioneer: fusi fondi in Lussemburgo

Amundi completa l’integrazione di Pioneer: fusi fondi in Lussemburgo

Salva
Salva
Condividi
Francesca Conti
Francesca Conti

05 Aprile 2019
Tempo di lettura: 2 min
Tempo di lettura: 2 min
Salva
  • A fine giugno la razionalizzazione dei fondi darà vita ad un’unica Sicav lussemburghese ombrello, Amundi Funds, con circa 90 comparti

  • Il patrimonio totale in gestione in seguito all’operazione raggiungerà quasi 90 miliardi di euro

Amundi completa l’integrazione di Pioneer Investments attraverso la fusione dei fondi lussemburghesi Amundi Funds, Amundi Funds II e Amundi Sicav. È l’ultimo step dell’operazione, il cui closing risale al 3 luglio 2017

Amundi completa l’integrazione di Pioneer Investments con la fusione di Amundi Funds, Amundi Funds II e Amundi Sicav. Si tratta dell’ultimo tassello dell’integrazione il cui closing era stato annunciato il scorso 3 luglio 2017. A fine giugno, spiega una nota, la razionalizzazione dei fondi darà vita ad un’unica Sicav lussemburghese ombrello, Amundi Funds, con circa 90 comparti, rispetto agli oltre 150 inizialmente con le tre Sicav. Il patrimonio totale in gestione raggiungerà quasi 90 miliardi di euro.

L’obiettivo principale della razionalizzazione è quello di semplificare l’offerta di fondi lussemburghesi sia per la clientela retail che istituzionale. La selezione terrà conto non solo della performance, della dimensione e delle caratteristiche del fondo, ma anche delle esigenze della clientela e della domanda potenziale. Oltre la metà dei suoi comparti avrà un patrimonio in gestione di oltre 500 milioni di euro e un terzo avrà un importo superiore al miliardo. L’84% di loro dovrebbe avere anche un rating Morningstar di almeno 3 stelle.

Fathi Jerfel, responsabile della divisione retail clients di Amundi, afferma: “Questa fusione delle Sicav lussemburghesi di Amundi e Pioneer completa l’integrazione di Pioneer Investments in tempi record. Fornirà ai nostri clienti con una gamma completa di fondi che riuniscono il meglio delle competenze del gruppo, che l’acquisizione di Pioneer ha rafforzato”.

Francesca Conti
Francesca Conti
Condividi l'articolo
LEGGI ALTRI ARTICOLI SU: Asset Managers Amundi Pioneer