PREVIOUS ARTICLE NEXT ARTICLE

Generali, ancora shopping nell’asset management

06 dicembre 2018 · Francesca Conti · 3 min

  • La società è stata fondata nel 2007 e ora gestisce 11 miliardi di dollari di asset

  • Gli asset investiti in strategie Ucits alternative sono passati da meno di 100 miliardi di euro nel 2008 a oltre 582 miliardi ad agosto 2018

La compagnia di Trieste rileva Cm Investments Solution da Bank of America Merrill Lynch. La società è specializzata in fondi Ucits alternativi. Questa operazione rappresenta un ulteriore passo avanti nell’attuazione della strategia multi-boutique annunciata a maggio 2017

Generali porta avanti il proprio percorso di espansione nel mondo dell’asset management. La compagnia di Trieste ha acquisito il 100% di Cm Investments Solution Limited da Bank of America Merrill Lynch. La società è stata fondata nel 2007 ed è specializzata nello sviluppo di fondi Ucits alternativi. L’ammontare dell’operazione non è stato indicato. In questi anni Cm Investments è cresciuta arrivando a gestire 11 miliardi di dollari di asset, all’interno di un mercato anch’esso in forte crescita.

Negli ultimi dieci anni la ricerca di fonti decorrelate di rendimento assoluto positivo, spiega una nota di Generali, ha infatti alimentato la propensione degli investitori per le classi di attivi non tradizionali. In linea con questo trend, gli asset investiti in strategie Ucits alternative hanno registrato un incremento significativo, passando da meno di 100 miliardi di euro nel 2008 a oltre 582 miliardi in agosto 2018, con una crescita di 2,5 volte solo negli ultimi quattro anni.

Per la compagnia di Trieste, comunque, l’operazione rappresenta un ulteriore passo nell’attuazione della strategia multi boutique annunciata a maggio 2017 e ribadita nel corso dell’Investor Day sul piano industriale 2019-2021 del 21 novembre scorso. La compagnia detiene attività in gestione nell’asset management per 487 miliardi di euro e si propone di creare una piattaforma globale di asset management, riducendo il ricorso a case di investimento esterne e internalizzando pertanto le fee che attualmente vengono retrocesse ad altri operatori.

Negli ultimi mesi Generali ha già concluso diverse operazioni nell’asset management, come l’avvio di una nuova piattaforma per investire sul debito infrastrutturale. A settembre c’è stata la partnership tra il Leone e la francese Sycomore, specializzata in investimenti socialmente responsabili, seguita dal lancio di Aperture Investors insieme con Peter Kraus (ex presidente e ceo di AllianceBernstein e global co-head della divisione Investment Management di Goldman Sachs) con un modello innovativo di commissioni, legato alle performance. A ottobre si è aggiunta l’acquisizione di Union Investments Tsi in Polonia, sesto operatore di asset management nel Paese e a novembre scorso il lancio di Generali Global Pension, la nuova business unit dedicata alle pensioni. Cm Investment Solutions Limited, ultima tappa di questo percorso, continuerà ad avere sede a Londra, operando su scala globale.

I commenti

Carlo Trabattoni, ceo di Generali Investments Partners, società di gestione del risparmio, ha affermato: “L’acquisizione di Cm Investment Solutions Limited rappresenta un importante passo avanti nella definizione della nostra strategia multiboutique: la loro indiscussa expertise nello sviluppo di fondi liquidi Ucits e di altre strategie su misura ci permetterà di offrire ai nostri clienti una gamma di prodotti alternativi di altissima qualità”.

Tim Ryan, ceo di Generali Asset Management, ha dichiarato: “Questa acquisizione integra perfettamente l’impostazione globale della nostra strategia di asset management e la nostra offerta, in un segmento – quello degli investimenti alternativi – in cui crediamo fortemente e che sta crescendo di importanza nei portafogli dei nostri clienti”.

Philippe Lopategui, ceo di Cm Investment Solutions Limited, ha commentato: “Siamo lieti di entrare a far parte di uno dei più importanti gruppi assicurativi e di asset management. Questa partnership permetterà a Cmisl di investire in infrastrutture e risorse, di continuare ad attrarre i migliori gestori nel campo degli investimenti alternativi liquidi ed illiquidi, e di offrire soluzioni di investimento personalizzate ai nostri investitori”.

Francesca Conti
Francesca Conti