CGheader_header

Il nostro approccio? Orientato al lungo termine

La storia di Capital Group, tra le maggiori società di gestione del risparmio a livello internazionale, ha inizio negli anni ’30, quando Jonathan Bell Lovelace, durante la Grande Depressione, decide di fondare la propria azienda, basandosi su una chiara filosofia: investire nel lungo periodo, con disciplina ed esperienza, concentrandosi su società solide, di cui si conosce il valore effettivo.

Vantaggi di Capital Group

Dal giorno della sua fondazione, Capital Group si è dedicata alla gestione di soluzioni di investimento che siano fonti di rendimento stabile e duraturo per investitori privati ed istituzionali, in un orizzonte temporale di lungo periodo.

Storia: dalla fondazione agli anni duemila

  • Anno 1931: A due anni dal crollo di Wall Street del 1929, in un contesto di desolazione, JB Lovelace, professionista degli investimenti che riuscì ad evitare il peggio negli anni di crisi grazia ad una strategia di lungo termine, fonda in California la propria azienda.
  • Anno 1953: Capital diventa uno dei primi gestori patrimoniali ad investire a livello globale. Il suo primo investimento al di fuori degli Stati Uniti? La compagnia petrolifera Royal Dutch, oggi Royal Dutch Shell.
  • Anno 1958: Capital introduce ed implementa un approccio alla gestione degli investimenti che combina lavoro di squadra e responsabilità individuale. Nasce così “The Capital System”, una struttura che suddivide gli asset tra diversi gestori di portafoglio, offrendo a ciascun gestore la possibilità di investire seguendo le proprie convinzioni.
  • Anno 1965: Forte della propria esperienza su scala globale, Capital lancia i primi indici azionari globali (CI). Questi, poi venduti a Morgan Stanley, prenderanno il nome MSCI, tra le famiglie di indici più conosciute a livello mondiale.
  • Anno 1973: Ampliando la gamma dei propri servizi di investimento, Capital inizia a gestire titoli a reddito fisso nei portafogli obbligazionari. Oggi la società gestisce un patrimonio di oltre 200 miliardi di dollari in titoli a reddito fisso, affermandosi tra i principali gestori obbligazionari a livello mondiale.
  • Anno 1986: Su richiesta della International Finance Corporation (affiliata della Banca Mondiale), Capital Group (già Capital International) aiuta a creare un fondo che permetta alle istituzioni di investire nei mercati emergenti. Nasce così il Capital International Emerging Markets Growth Fund, il primo nel suo genere.
  • Anno 1992: Con l’economia globale in ripresa dopo la recessione del 1992, Capital lancia il suo primo fondo di private equity. Il mercato era all’epoca ai suoi primissimi esordi con solo circa 10 miliardi di dollari in investimenti impegnati in private equity a livello mondiale. Da allora, Capital ha poi lanciato altri quattro fondi di private equity.
  • Anni duemila: nel 2008 Capital Group apre uffici di ricerca a Mumbai, India, e a Pechino, Cina, che vanno ad aggiungersi ad una rete già estesa di analisti in tutto il mondo. In Europa, Capital Group apre la prima sede a Ginevra nel 1962, ampliandosi poi in Germania, Italia, Lussemburgo, Paesi Bassi, Svizzera e Spagna. Complessivamente il gruppo è oggi presente con la propria sede (esclusi gli uffici commerciali) in 28 Paesi del mondo.

Filosofia di investimento

Gli esperti di Capital Group mirano ad identificare i titoli in grado di performare nel corso di più anni, sfruttando l’analisi fondamentale e vagliando con attenzione le valutazioni degli asset da inserire in portafoglio. Per investire nel lungo termine sono necessarie disciplina ed esperienza.

Approccio sostenibile

Fin dal 1931, l’obiettivo di raggiungere rendimenti superiori nel lungo termine per i clienti Capital Group è stato l’elemento distintivo del processo di investimento. I fattori ambientali, sociali e di governance (Esg) sono intrinseci in tale processo. Le emissioni di carbonio di una società, le sue relazioni con i dipendenti e con la comunità in generale, l’indipendenza del consiglio d’amministrazione e molti altri fattori Esg possono avere un impatto notevole sulla performance di lungo termine e sul rendimento degli investimenti.

“Siamo alla ricerca di società con un interesse consolidato verso la governance societaria. Deteniamo titoli di società che hanno elevati standard di governance e ci aspettiamo che operino nel migliore interesse degli investitori, dei dipendenti e della società”
Robert W. Lovelace, Gestore di portafoglio e Vicepresidente, Capital Group

Dicono di noi…

La stile riservato di JB Lovelace è alla base della cultura di Capital Group. Citando il New York Times, “l’azienda non celebra pubblicamente i propri successi, ed evita prodotti di investimento di tendenza a favore di una filosofia di acquisto a lungo termine. Non per niente, è diventata famosa con lo pseudonimo de “il Gigante silenzioso”.

 

CGheader_header

Contatti
ARTICOLI