Banca Widiba si racconta: pianificare è farsi trovare pronti

Giulia Bacelle
Giulia Bacelle
5.5.2022
Tempo di lettura: 3'
Quando si parla di consulenza finanziaria, la pianificazione patrimoniale è la base per la costruzione di un futuro più sereno. Individuare quali fattori possano aiutare i professionisti in questo contesto lo è altrettanto
Per costruire un percorso patrimoniale ad hoc, in Banca Widiba i professionisti della consulenza si basano non soltanto sulla conoscenza approfondita del cliente e del suo patrimonio, ma anche sul supporto tecnologico della piattaforma di consulenza, così come sull'aggiornamento costante delle ultime novità. Con Salvatore Ferraiolo, Consulente finanziario Top Private e District Manager di Banca Widiba, approfondiamo l'importanza della pianificazione, sia essa in ambito successorio, assicurativo o previdenziale.

 

Quanto conta il ruolo del Consulente finanziario quando si parla di pianificazione?


Ritengo sia fondamentale. Il compito del Consulente finanziario è proprio quello di aiutare i clienti nel raggiungimento degli obiettivi finanziari che questi si pongono durante tutto l'arco della vita: dall'acquisto della prima casa, alla crescita del patrimonio, al successivo passaggio generazionale. Non solo: il Consulente finanziario ha un ruolo importante nell'analisi, nel monitoraggio e nell'affiancamento della gestione del patrimonio ed è l'attore che conosce a fondo tutte le dinamiche all'interno delle famiglie dei clienti. Io per primo, con molti di loro, ho rapporti professionali ultraventennali. Personalmente, sento quotidianamente la responsabilità dei patrimoni, spesso accumulati in anni di duro lavoro, che mi vengono affidati anche con l'obiettivo di tramandarli alle nuove generazioni. Proprio con riferimento alla successione, ad esempio, credo sia importante considerare che un'adeguata pianificazione può aiutare a prevenire l'esposizione a forti impatti fiscali da parte degli eredi, oltre che potenziali dissidi.

 

La pianificazione patrimoniale ideale per il cliente: quando cominciare a pensarci e come muoversi? Come identificare gli obiettivi di pianificazione patrimoniale step by step?


La pianificazione patrimoniale ideale inizia da subito, dal primo momento in cui ci si trova a dover amministrare un'entrata, che sia uno stipendio, un'eredità o un contributo mensile da parte dei genitori. D'altra parte, credo che nel campo della pianificazione patrimoniale non esistano soluzioni universali valide per tutti. Ogni caso ha la necessità di essere studiato singolarmente, in base anche alle diverse peculiarità e agli avvenimenti che fanno parte della vita dei clienti e che, in qualche modo, sono legati agli aspetti economico-finanziari. La nascita di un figlio, la successiva istruzione, l'acquisto di una casa, di un bene di lusso, i traguardi imprenditoriali: sono tutti eventi da tenere in considerazione per procedere con una pianificazione patrimoniale accurata e completa.

 

Banca Widiba ha a disposizione dei consulenti dei tool digitali dedicati alla pianificazione patrimoniale per i clienti? Se sì, quali i benefici?


Sì e i vantaggi sono innumerevoli. Oggi la tecnologia è indispensabile per costruire dei portafogli efficienti, per monitorarli e manutenerli nel tempo. Oltre a mettere a disposizione migliaia di strumenti finanziari diversi per raggiungere gli obiettivi del cliente senza alcun conflitto di interesse, Banca Widiba ha integrato la consulenza patrimoniale con tool dedicati che permettono di valutare accuratamente la ricchezza complessiva del cliente, come questa si compone, i suoi costi e la sua redditività, includendo anche aspetti aziendali e immobiliari nell'analisi. In questo modo, possiamo garantire un servizio personalizzato, proteggendo il patrimonio dei nostri clienti e il successivo passaggio generazionale.

 

In quanto a servizi di pianificazione completa, quali sono gli aspetti cui un Consulente finanziario presta maggiore attenzione nel momento della scelta di una nuova realtà lavorativa?


Sicuramente l'aspetto tecnologico riveste molta importanza. Pensiamo, per esempio, alla velocità di accensione di un conto corrente per il cliente o ai vantaggi di una banca paperless o, ancora, agli appena citati tool di pianificazione patrimoniale e previdenziale. Sono solo alcuni esempi delle caratteristiche innovative proprie di Banca Widiba che consentono a noi consulenti di liberare ore di lavoro da dedicare ai nostri clienti e di avere una visione rapida e completa del patrimonio. Si tratta di aspetti fondamentali per chi esercita questa professione con dedizione e passione e sono tutti molto apprezzati da chi si interessa alla nostra rete.

 

Ci sono dei programmi di formazione dedicati per i consulenti in tale ambito?


Banca Widiba mette a disposizione per ogni singolo Consulente finanziario oltre 60 ore di formazione all'anno tramite diversi programmi. La tecnologia, che ho più volte citato, senza un'adeguata formazione sarebbe meno utile per i professionisti. Banca Widiba ci offre aggiornamenti continui, non solo su tematiche strettamente finanziarie, ma anche su aspetti fiscali, immobiliari e normativi, per garantire sempre al cliente una adeguata pianificazione patrimoniale. Le normative sono in continua evoluzione e mantenersi costantemente informati sulle novità è davvero essenziale.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti