EVENTO « III° PRIVATE MARKET SUMMIT » Idee per capitali pazienti in un mondo che cambia EVENTO IN DIRETTA REGISTRATI

Saldi estivi sui mercati? -50%, -60% e -70% non spaventano i Low Barrier | WeWealth

Saldi estivi sui mercati? -50%, -60% e -70% non spaventano i Low Barrier

Valeria Panigada
24.8.2023
Tempo di lettura: 3'
La protezione si fa sempre più profonda, fino a coprire ribassi del 70% dei titoli sottostanti, nella nuova gamma dei Low Barrier Cash Collect proposta da UniCredit. Prevista anche la possibilità di rimborso anticipato da giugno 2024, con effetto Step-Down. I rendimenti annui variano dal 9,6% fino ad arrivare al 16,2% se si investe sui titoli statunitensi

Come spesso accade ad agosto, i mercati finanziari mostrano un certo grado di ripiegamento, anticipando un settembre stagionalmente negativo. Almeno secondo le statistiche (nel grafico i dati storici elaborati da Seasonex) e almeno finora. L'S&P 500 è in calo del 3,3% dal suo recente massimo del 31 luglio (al 23 agosto 2023). Sarà per le notizie arrivate dalla Cina, tra la crisi immobiliare con il crac di Evergrande e i segnali di debolezza economica, fatto sta che non si è ancora tornati dalle ferie che l’umore degli investitori sembra essere già intaccato. 


 

Che sia semplice stagionalità o inversione di rotta, difficile dirlo e prevederlo. Certo che la nuova gamma di 13 Low Barrier Cash Collect Worst of, sfornata da UniCredit proprio in questi giorni, casca a fagiolo. Perché questi certificati di investimento presentano per la prima volta una barriera inferiore al 40% rispetto al valore iniziale (o strike) dei titoli sottostanti. In questa emissione, infatti, si trovano per la prima volta numerosi prodotti con una barriera addirittura al 30%, oltre a quelli con barriera 40% e 50%. Questo significa che tollerano una discesa delle azioni sottostanti fino al 70% rispetto ai valori iniziali di riferimento per la barriera al 30%, del 60% per quella al 40% e del 50% per la barriera al 50%. 


Oltre a un livello di protezione elevato, a prova di shock, questa nuova infornata di Low Barrier Cash Collect prevede premi mensili condizionati con effetto memoria che vanno da un minimo dello 0,80% a un massimo dell’1,35% (quindi, se rispettate tutte le condizioni, fino al 16,2% annuo). Le osservazioni su base mensile, ogniqualvolta sia rispettata la condizione di pagamento (ovvero che il titolo non perda più del 50%, 60% o 70%), permette un’elevata frequenza dei pagamenti. Una struttura, quindi, che permette di ottenere un rendimento anche con flessioni importanti dei titoli, dimostrando come anche in scenari ribassisti ci siano strumenti che possono generare profittabilità.

I 13 nuovi prodotti, negoziati sul SeDeX e su Cert-X di Borsa Italiana, sono scritti su un basket di tre o quattro azioni italiane, europee e americane, permettendo di posizionarsi su diverse aree di mercato.


Come funzionano

I nuovi Low Barrier Cash Collect Certificate permettono agli investitori di ricevere ogni mese un premio potenziale con effetto Memoria anche in caso di andamento negativo dei sottostanti, a patto che non si scenda sotto il livello Barriera (posta per alcuni prodotti solo al 30% del valore iniziale).

Presentano una scadenza a tre anni (agosto 2026) ma possono scadere anticipatamente a partire da giugno 2024 qualora alla data di valutazione mensile il sottostante con la performance peggiore quoti a un livello pari o superiore al valore Autocall. 

In questa emissione è presente l’effetto Step Down, che facilita la possibilità di rimborso anticipato riducendo la soglia Autocall del 5% ogni sei date di osservazione: la soglia parte dal 100% dello strike a giugno 2024, dopo sei mesi sarà pari al 95%, quindi si ridurrà progressivamente sino ad arrivare a un livello massimo pari all’85% dello strike, corrispondente quindi a una potenziale performance del sottostante peggiore pari al -15% rispetto al valore iniziale. 


Se l’opzione Autocall non scatta, a scadenza, ovvero ad agosto 2026, sono possibili due diversi scenari per l’investitore

  • se il sottostante con la performance peggiore all’interno del paniere ha un valore pari o superiore al valore della barriera, posta per questa emissione tra il 30% e il 50% del valore iniziale (corrispondente ad una performance negativa compresa tra il -70% e il - 50%), il Certificate rimborsa 100 euro, oltre al premio mensile e agli eventuali premi non pagati in precedenza;
  • se il sottostante con la performance peggiore all’interno del paniere ha un valore inferiore al livello della barriera, il Certificate rimborsa un valore inferiore a 100 euro che seguirà linearmente la performance del sottostante peggiore.


Non i soliti noti di Wall Street per un rendimento annuo fino al 16,2%

Per capire meglio il funzionamento, esaminiamo il Low Barrier Cash Collect Certificate (ISIN: DE000HC8QNS2) centrato su tre azioni quotate a Wall Street: si tratta di Etsy, la piattaforma di e-commerce specializzata in prodotti artigianali, la californiana Roku che produce e vende apparecchiature audio e video e gestisce un servizio di video on demand, e infine l’americana Twilio che offre alle aziende strumenti di comunicazione voce, video e di testo personalizzabili e di facile integrazione.

Questo certificato prevede il pagamento di premi mensili condizionati di 1,35 euro, per un rendimento potenziale annuo del 16,2%. A ogni osservazione mensile il premio viene pagato se il sottostante con la performance peggiore (caratteristica Worst Of) ha un valore pari o superiore al livello Barriera, posta per questa emissione al 30%. Nello specifico, i livelli Barriera da osservare sono: 23,79 dollari per Etsy, 24,678 dollari per Roku e 18,531 dollari per Twilio. 

I premi eventualmente non pagati vengono ‘memorizzati’, ossia potranno essere pagati nei mesi successivi, quando la condizione verrà soddisfatta. 

Il certificate in questione prevede la possibilità di Autocall a partire da giugno 2024. Il rimborso anticipato si materializzerà se in una delle date di osservazione, che coincidono con quelle di osservazione per il pagamento del premio, il sottostante con la performance peggiore è pari o sopra al livello trigger. In tal caso il certificato scade anticipatamente e rimborsa il valore nominale di 100 euro, più il premio del periodo, più tutti i premi eventualmente non pagati.

La struttura del certificate è step-down, con il livello trigger per il rimborso anticipato che decresce del 5% ogni semestre fino all’85%. Questo significa che con il passare del tempo sarà possibile richiamare il prodotto anche quando questo è in perdita fino al 15%. 


Come detto precedentemente, se il certificato arriva a scadenza gli scenari possibili sono due: se il peggiore dei tre titoli si trova sopra la barriera del 30%, il certificato versa il valore nominale, oltre al premio del periodo e agli eventuali premi in memoria. Se invece il titolo con la peggiore performance risulta al 28 agosto 2026 sotto il livello barriera (ovvero se il peggiore tra Etsy, Roku e Twilio perde più del 70% del proprio valore iniziale di riferimento), il certificato paga la performance del peggiore. In questo caso, il Certificate non protegge il capitale investito.

 


LE OPPORTUNITÀ PER TE. Conosci i certificati di investimento? Per quali esigenze e per quali investitori sono adatti? Gli advisor selezionati da We Wealth possono aiutarti a trovare le risposte che cerchi. TROVA IL TUO ADVISOR

Cosa vorresti fare?