Flight & Travel: premi fissi mensili per un viaggio a tappe più sereno

We Wealth
Valeria Panigada
8.9.2022
Tempo di lettura: 3'
Puntare sulla ripresa del settore dei viaggi e del trasporto aereo con un certificato di investimento che prevede cedole fisse ogni mese e una eventuale scadenza anticipata. Lo strumento fa parte della nuova gamma dei Fixed Cash Collect Worst of Autocallable di UniCredit

Un’estate di rinascita per il settore dei viaggi e del trasporto aereo, grazie a un numero di passeggeri e turisti che continua ad aumentare avvicinandosi a grandi passi ai livelli pre-Covid. Secondo l’ultimo rapporto dell’International Air Transport Association (IATA), già a giugno, quindi prima che l’estate decollasse, il traffico mondiale negli aeroporti è stato pari al 70,8% del livello pre-pandemico, e nell’analisi di agosto del Centre for Aviation (CAPA), la capacità delle compagnie aeree è stata quasi all’89% dei livelli del 2019. Insomma, un trend in continuo miglioramento che si trasferirà sui bilanci societari delle compagnie aeree e delle società di viaggio. Certo, la ripresa ancora lunga non sarà senza turbolenze, soprattutto a causa dei venti di recessione e del caro-carburante, ma la ripartenza del turismo anche in Asia e in Cina e la voglia di uscire dal buco nero dopo il biennio tragico del Covid potrebbe favorire maggiori rotte e voli, oltre che un rincaro dei biglietti.


Per chi crede nella ripresa di questo settore, c’è un nuovo strumento: un Fixed Cash Collect Worst of Autocallable targato UniCredit, facente parte dell’ultima emissione lanciata a settembre. Il nome lungo non deve spaventare. In parole semplici, si tratta di un certificato di investimento che prevede premi fissi mensili (Fixed Cash Collect) e la possibilità di rimborso anticipato (Autocallable).

Più nel dettaglio, il certificato in questione (Isin DE000HB9L0Q1) permette di prendere posizione in maniera indiretta su un paniere di tre azioni internazionali operanti nel comparto viaggi e trasporto aereo, ovvero la compagnia dei voli franco-olandese Air France-Klm, il colosso europeo degli aeromobili Airbus e la società tedesca del turismo Tui. In questo modo, a fronte di un impiego di denaro limitato (il certificato può essere acquistato in questo momento a 99,3 euro all’8 settembre ore 14.40) si investe su un gruppo di tre aziende europee con core business differente ma riconducibile al settore travel.

Le altre caratteristiche salienti sono:


- Premi fissi mensili

Ogni mese, il certificato prevede premi fissi mensili incondizionati, ovvero indipendentemente dall'andamento del sottostante. In questo caso, la cedola prevista è dell’1,2% ogni mese, tra le più alte di questa nuova gamma. Quindi, a partire da settembre, il certificato pagherà 1,2 euro al mese (14,4 euro per anno).


- Possibilità di rimborso anticipato

Inoltre, a partire dal settimo mese, ovvero da marzo 2023, il certificato verrà rimborsato anticipatamente se il valore dell'azione sottostante con la performance peggiore all’interno del paniere (caratteristica Worst-Of) abbia nelle date di osservazione mensili un valore pari o superiore al livello di rimborso anticipato, posto al 95% del valore iniziale.


- Protezione condizionata dal capitale

Se il rimborso anticipato non dovesse accadere, il certificato rimane in vita fino alla sua naturale scadenza, fissata nell’agosto 2025 (ha durata tre anni). Qui sono possibili due scenari: se l’azione sottostante con la performance peggiore all’interno del paniere ha un valore pari o superiore al valore della Barriera, posto in questo caso al 60% del valore iniziale, il Certificate rimborsa 100 euro oltre al premio. Se invece l’azione sottostante con la performance peggiore all’interno del paniere ha un valore inferiore al livello della Barriera, il Certificate rimborsa un importo proporzionale all’andamento dell’azione sottostante con la performance peggiore, oltre al premio incondizionato. In questa ipotesi, quindi, il Certificate non protegge il capitale investito.


Questo certificato fa parte dei 12 nuovi Fixed Cash Collect Worst-of Autocallable lanciati a settembre da UniCredit. Si tratta sostanzialmente di un’evoluzione rispetto a uno dei payoff più utilizzati dagli investitori negli ultimi anni, i Fixed Cash Collect. Guardando ai panieri sottostanti della nuova emissione, la gamma è piuttosto ampia sia a livello geografico, con gruppi di azioni italiane, europee e americane, sia settoriale, con viaggi e trasporti aerei, tecnologia e banche (ma non solo), così da offrire agli investitori diverse possibilità di investimento a seconda del proprio livello di rischio e rendimento atteso.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti