Come investire nel food & beverage

Gloria Grigolon
Gloria Grigolon
4.11.2020
Tempo di lettura: 3'
Dal take-away al delivery, passando per il cibo vegetale e l'apertura a nuovi business, non da ultima l'alimentazione per animali. Così le big del food & beverage cercano di far fronte ad un 2020 che, oltre alla pandemia da coronavirus, porta con sé alcuni dei più importanti trend secolari: cibo sano, packaging compostabile e strategie sostenibili di medio lungo periodo
In un periodo delicato per quasi ogni settore, nomi noti come McDonald's, Coca Cola e Nestlè guardano avanti. La prima, tornando a contare sul cibo da asporto, menù più healthy, utilizzo di prodotti locali e impiego di tecnologia nelle fasi di prenotazione e consegna. La seconda, variando la propria offerta a seconda dell'esigenza della domanda e attendendo le Olimpiadi di Tokyo delle quali è top sponsor. La terza, affacciandosi a nuovi business profittevoli, tra cui il cibo per animali, uno tra i pochi settori che non conosce recessione. Non è tutto: anche player del calibro di Beyond Meat si riorganizzano e, pur rallentati dalla crisi pandemica, cercano di guadagnare fette di mercato man mano che la percezione di un'alimentazione più sostenibile e l'impiego di proteine non animali si espande.

Come investire nel medio termine sulle aziende f&b?

Come sottolineato da UniCredit, i Certificate Airbag Cash Collect Worst Of di nuova emissione con scadenza 17 ottobre 2024 offrono, tra le altre, un'allocazione mirata sul settore food & beverage e permettono di ricevere premi trimestrali se, nelle date di osservazione, l'azione sottostante con la performance peggiore all'interno del paniere (caratteristica Worst Of) ha un valore pari o superiore al livello di barriera, posta al 65% del valore iniziale. Nel caso del paniere composto da McDonald's, Beyond Meat, Nestlè e Coca Cola (Isin DE000HV4H9T5) il premio trimestrale condizionato è pari al 4%. “Grazie all'effetto memoria” hanno commentato da UniCredit “i premi non corrisposti alle rispettive date di osservazione, vengono pagati successivamente alla prima data di osservazione in cui il valore dell'azione sottostante, facente parte del paniere, con la performance peggiore è pari o superiore al livello di barriera”. Non è tutto: i certificati Airbag Cash Collect Worst Of beneficiano della possibilità di rimborso anticipato a partire dal sesto mese (pari alla seconda data di osservazione trimestrale) se nelle precedenti date di osservazione il valore dell'azione sottostante con la performance peggiore è pari o superiore al valore iniziale. Anche in questo caso, una volta che il Certificate giunge a scadenza, sono possibili due scenari. Se il valore dell'azione sottostante con la performance peggiore è pari o superiore al livello di barriera (fissata al 65% del valore iniziale), lo strumento rimborsa l'importo nominale oltre al premio; se il valore dell'azione sottostante con la performance peggiore è inferiore al livello di barriera, viene invece corrisposto un valore inferiore all'importo nominale. L'effetto Airbag permette, nel caso di scenario peggiore, che il valore di rimborso non segua linearmente la performance del sottostante meno performante, ma che sia superiore ad essa, calcolato come importo nominale x [valore finale/(strike x barriera 65%)].   Clicca qui per saperne di più

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti