Dal black-life matters al well-being: l'impact investing è sociale

Valeria Pasquini
4.3.2022
Tempo di lettura: '
L’interesse degli investitori si sposta sempre più verso il sociale. Con gli esperti di NN Investment Partners scopriamo come fare la differenza
L'interesse degli investitori nei confronti delle soluzioni attente agli aspetti sociali è in continua crescita. “Da qualche tempo stiamo assistendo ad un incremento della domanda per prodotti di investimento sociale” afferma Marina Iodice, Senior portfolio manager di NN Investment Partners. Invecchiamento della popolazione, necessità di soluzioni sanitarie più efficienti, tendenza strutturale verso stili di vita più sani e desiderio di autosufficienza sono soltanto alcuni degli importanti trend macroeconomici e sociali a lungo termine che offrono interessanti opportunità di investimento.

L'interesse e il ruolo degli investitori nella “s”


Accanto alla prospettiva di un rendimento finanziario positivo a lungo termine, anche la diffusione globale del Covid-19 ha contribuito a spostare l'attenzione verso diversi problemi sociali che erano già presenti nella società, ma che sono stati rivelati ed esacerbati da due anni di pandemia e lockdown. Tra questi, vi sono le disuguaglianze sociali, che stanno causando disordini sociali (l'esperta ricorda movimenti come il “black-life matters”), la cui portata sta intensificando l'agenda sociale dei politici di tutto il mondo.
Sebbene alcuni di questi problemi possano essere affrontati solo dai governi, in qualità di investitori abbiamo un ruolo da svolgere per mitigare questi rischi e trovare soluzioni di investimento adeguate a queste sfide, quando possibile” sottolinea Iodice.

Contribuire al raggiungimento degli Sdgs


Ciascun investitore, attraverso le proprie allocazioni, può inoltre contribuire ad affrontare le sfide globali più urgenti. La strategia NN Health & Well-being investe in società che apportano un contributo positivo a sei degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (Sdg) delle Nazioni Unite, rilevanti per il raggiungimento dei più importanti obiettivi sociali: No poverty (Sdg 1), Zero Hungry (Sdg 2), Good health and well-being (Sdg 3), Quality education (Sdg 4), Clean water and sanitation (Sdg 6), Affordable and clean energy (Sdg 7). “In NN IP li abbiamo raggruppati in quattro soluzioni: standard di vita decenti, benessere mentale e fisico, assistenza sanitaria a costi accessibili e inclusione finanziaria” spiega l'esperta. “Quattro soluzioni di impatto sociale che consentono sia il focus tematico, sia la diversificazione finanziaria, contribuendo a ridurre il profilo di rischio grazie alla loro bassa correlazione”.
Un esempio? MIPS, una società con sede in Svezia specializzata nella sicurezza dei caschi e nella protezione della testa. L'azienda contribuisce concretamente al raggiungimento dell'Sdg 3, in particolare al sotto-obiettivo 3.6 che mira a diminuire gli incidenti stradali. “Questo è un esempio di come la nostra strategia si occupa della soluzione benessere fisico e mentale” conclude Iodice. “Adottiamo un approccio focalizzato, ovvero investiamo in un numero ristretto di società per le quali abbiamo una forte convinzione”.

 

Guarda l'ultimo NN IP Solo10
“Il contributo dell'impact investing per affrontare le sfide sociali”
con Marina Iodice, Senior portfolio manager


La redazione vi consiglia altri articoli

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti