Obbligazioni, green bond in crescita ma ancora sotto la soglia dell'1%

Giulia Bacelle
Giulia Bacelle
28.6.2021
Tempo di lettura: 3'
Dopo aver superato il record di 1.000 miliardi di dollari di emissioni totali, il mercato dei green bond continua la sua rapida crescita: come investire?
Continua la scalata dei green bond: dopo aver superato il traguardo record di 1.000 miliardi di dollari a dicembre 2020, le emissioni complessive di obbligazioni verdi si attestavano a 1.200 miliardi di dollari a maggio 2021, un incremento di 124 miliardi dall'inizio dell'anno. Sono questi alcuni dei dati elaborati dalla Climate bonds initiative (Cbi), organizzazione internazionale no-profit dedicata alla mobilitazione del mercato obbligazionario globale verso soluzioni che facilitino la transizione climatica.

Tuttavia, “la dimensione del mercato dei green bond è ancora molto ridotta, dato che rappresenta il 3,7% dell'attuale emissione totale di obbligazioni e meno dell'1% del mercato obbligazionario globale in circolazione”, spiegano gli esperti di Lyxor ETF. “Nonostante questo, il settore è in rapida crescita e i suoi driver fondamentali sembrano più forti che mai”. Tra le ragioni del loro successo, “crescente domanda da parte degli investitori, iniziative politiche locali, nazionali e internazionali e un numero sempre più alto di aziende che cercano di trasformare i loro modelli operativi e di prodotto”.

Come investire nei green bond con gli ETF


“Gli ETF sui green bond e gli ETF sui green bond con filtro Esg di Lyxor sono stati i primi prodotti nel loro genere”, spiegano dalla società. Ad oggi, Lyxor ETF offre agli investitori desiderosi di contribuire alla transizione sostenibile una gamma di tre prodotti a gestione indicizzata. Tra gli altri, Lyxor Green Bond (DR) UCITS ETF che, nel 2020, “ha ottenuto risultati sorprendenti nei settori in cui sono stati destinati i proventi generati dal fondo: energia (45%), edifici ecocompatibili (24%) e trasporti puliti (19%)”, commentano gli esperti.

“Grazie ai 550 milioni di euro investiti nel fondo, sono state risparmiate 438 mila tonnellate di emissioni di CO2, corrispondenti a quasi 95.000 autovetture in meno sulla strada in un anno, è stata finanziata una quantità di energia rinnovabile sufficiente ad alimentare quasi 28.000 abitazioni e, infine, è stato effettuato un trattamento delle acque tale da riempire 16 piscine olimpioniche”, secondo i dati degli analisti della società. Conformi all'articolo 9 della normativa Sustainable finance disclosure regulation (Sfdr), gli ETF sui green bond di Lyxor operano coerentemente con sette degli Obiettivi di sviluppo sostenibile promulgati dalla Nazioni Unite (Sdg), che mirano a sconfiggere la povertà, a combattere le disuguaglianze e a lottare contro il cambiamento climatico (Sdg 6, 7, 9, 11, 12, 13 e 15).

“Noi di Lyxor”, concludono gli esperti, “siamo convinti che le obbligazioni verdi siano un fattore cruciale per la transizione climatica e condividiamo l'approccio #shiftthetrillions, per orientare i risparmi attualmente allocati su obbligazioni tradizionali verso obbligazioni green”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti