Bond in affanno? Meglio abbandonare i plain vanilla

Tempo di lettura: 3'
Le difficoltà del comparto obbligazionario, osservate finora nel 2022, potrebbero non essere finite: Lazard Asset Manager in questa fase punta su convertibili ed emergenti

Dopo il ritorno del mercato ribassista a Wall Street l'attenzione viene spesso rivolta all'azionario, che da inizio anno al 17 giugno ha ceduto oltre il 23% da inizio anno. Nel frattempo, però, anche le obbligazioni hanno subito brutto colpo: stando all'S&P U.S. Aggregate Bond Index, che monitora le performance dei bond ad alto rating, il calo da inizio anno è stato del 10,62%. L'indice si trova ai minimi dal 2019. Il contesto di tassi d'interesse in crescita, inflazione galoppante e rischi crescenti di recessione (e aumento dei default) non promette niente di buono all'orizzonte di questo comparto, che infatti non aveva sperimentato un drawdown così negativo da decenni. Come ripensare la componente obbligazionaria del portafoglio nel contesto attuale? Secondo Lazard Asset Management le possibili alternative sono almeno tre. 


Obbligazioni convertibili

Questa famiglia di titoli di debito permette al sottoscrittore di approfittare di un'eventuale performance azionaria positiva dell'emittente, avendo la possibilità (ma non l'obbligo) di convertire parte dell'investimento in quote azionarie. Se il prezzo di conversione stabilito nel contratto non diventasse conveniente nell'arco di vita del titolo, l'obbligazionista può sempre mantenere inalterata la sua natura obbligazionaria. “Una delle caratteristiche uniche delle obbligazioni convertibili è la convessità: in quanto parte-equity, ha il potenziale di far conseguire guadagni interessanti quando i mercati azionari salgono, e in quanto parte-obbligazione, possono scendere meno di quanto non facciano i mercati azionari quando le azioni scendono”, ha spiegato Lazard AM. 


Le strategie absolute return

Nate per produrre rendimento stabile in ogni contesto di mercato, le strategie a ritorno assoluto obbligazionarie “selezionano emittenti che abbiano fondamentali in miglioramento e traiettorie positive di rating, attive in settori con venti macroeconomici favorevoli per le posizioni lunghe”, ha scritto Lazard AM, “si cercano le caratteristiche opposte per le posizioni corte (ossia ribassiste) in portafoglio”. “Pertanto”, ha affermato Lazard, “le strategie di credito a rendimento assoluto possono brillare quando il rischio di ribasso aumenta e possono essere adatte a un contesto di tassi e inflazione in aumento”, inoltre, “una strategia di credito a rendimento assoluto copre sostanzialmente tutto il rischio di tasso d'interesse, con l'obiettivo di proteggere il portafoglio da movimenti prolungati dei tassi d'interesse come quelli che ci aspettiamo nei prossimi mesi e forse anni”. 


Bond societari dei mercati emergenti

“Le società dei mercati emergenti possono generalmente offrire rendimenti più elevati rispetto ad altri segmenti del credito senza sacrificare la qualità del credito”, ha sostenuto Lazard AM, “inoltre, i rendimenti assoluti in diversi cicli di mercato sono stati costantemente a una cifra medio-alta”, tanto che, sulla base dell'indice JP Morgan Corporate Emerging Markets Bond Index Broad Diversified al 31 marzo 2022, questa classe d'investimento “non ha mai registrato un rendimento negativo su un periodo di 5 anni”. 




Questo articolo è fornito dalla filiale italiana di Lazard Asset Management (Deutschland) GmbH ("LAM"). Si tratta di un documento pubblicitario a solo scopo informativo e non costituisce una consulenza d'investimento. 

Questo articolo si basa su dati e informazioni che LAM considera affidabili. LAM non si assume alcuna responsabilità per la correttezza dei dati. Le dichiarazioni previsionali qui riportate rappresentano il giudizio alla data del presente articolo. Le opinioni espresse in questo articolo sono soggette a modifiche senza preavviso. Né LAM né le sue società associate accettano alcuna responsabilità per l'uso di questo articolo o del suo contenuto. Le dichiarazioni previsionali includono elementi materiali di giudizi e analisi soggettivi ed eventuali modifiche degli stessi e/o la considerazione di vari fattori aggiuntivi che possono avere un effetto materiale sui risultati menzionati. I risultati effettivi possono quindi differire materialmente da quelli contenuti nel presente articolo. Né questo articolo né il suo contenuto né una copia di questo articolo possono essere modificati in alcun modo o distribuiti o trasmessi a terzi senza la previa autorizzazione esplicita di LAM. 

Solo per investitori professionali. 

Lazard Asset Management (Deutschland) GmbH Milano Office, Via Dell'Orso 2 - 20121 Milano

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti