Amazon e lo stop ai nuovi magazzini: immobiliare Usa sul chi va là

We Wealth
Antonio Murtas
4.7.2022
Tempo di lettura: 3'
La notizia che la più grande internet company del mondo intende ridurre il numero dei propri magazzini ha messo sul chi-va-là gli investitori del real estate americano. Tuttavia, spiegano gli esperti di Janus Henderso...
In occasione della sua relazione quadrimestrale di aprile 2022 Amazon ha annunciato che, alla luce di un eccesso di capacità di magazzino, intende fermare l’espansione della sua rete di depositi. La notizia, anche grazie a una copertura mediatica dai toni sensazionalistici, ha reso inquieti gli investitori del mercato immobiliare industriale statunitense, preoccupati dalla scelta del colosso americano. Tuttavia, spiega Guy Barnard CFA Co-gestore del global property equities e Portfolio manager di Janus Henderson Investors questa va inquadrata all’interno del più ampio contesto di mercato nel quale opera oggi Amazon.Il primo fattore da considerare è ...

Continua a leggere l'articolo.
Questo contenuto è riservato agli iscritti sul sito di WeWealth.

Registrati gratuitamente per poter vivere appieno i contenuti di We Wealth fatti su misura per te.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti