Ecco come la pubblicità online si è trasformata negli ultimi 4 anni

Giulia Bacelle
Giulia Bacelle
7.5.2021
Tempo di lettura: 3'
Il mercato globale della pubblicità mobile si è radicalmente trasformato da quando piattaforme di short video e live streaming permettono un engagement maggiore
Nel 2015, il tempo che i consumatori cinesi dedicavano alla visione di brevi video e live streaming si aggirava intorno ai 3 minuti al giorno. Nel 2019, tale cifra era cresciuta fino a toccare i 41 minuti. Ad aumentare, oltre alla durata del coinvolgimento, anche il numero di utenti cinesi giornalieri nel comparto, che dai 32 milioni del 2015 raggiungeva i 496 milioni del 2019 (con numeri che non tengono conto delle conseguenze della pandemia nel settore dell'intrattenimento online).

“Nel complesso, tali cifre rendono il comparto degli short video e del live streaming la categoria con il ritmo più sostenuto di crescita tra le applicazioni online”, spiega Nathan Lin, esperto all'interno del team di Fundamental Equity Technology di Goldman Sachs Asset Management. Cosa attendersi dal futuro?

Short video, la nuova mecca della pubblicità


“Negli ultimi quattro anni, le piattaforme di live streaming e di short video hanno rivoluzionato la pubblicità online e il mercato dell'e-commerce”, spiega Lin. Dal suo lancio nel settembre del 2016, il modello di short video proposto da TikTok (nota come Douyin in Cina) ha invaso il mercato globale, tanto che simili offerte sono state in seguito sviluppate da importanti colossi dell'intrattenimento online come Instagram. Il successo di tale modello è da ritrovarsi, secondo gli esperti, nel volume di user-generated content (UGC) e nella facilità di utilizzo e creazione di contenuti. Anche la breve durata dei video creati con tali applicazioni ben risponde a tempi di concentrazione sempre più ridotti degli utenti, assicurandone il loro coinvolgimento per più tempo.

“Proprio dalla combinazione di facilità nella creazione del contenuto e alti tassi di engagement nasce l'interesse verso queste applicazioni da parte dell'advertising”, continua Lin. “Questo tipo di pubblicità, infatti, ha generato percentuali migliori di click-through e transaction conversion rispetto a quelle commercializzate tramite altre piattaforme multimediali. Così facendo, la quota di mercato della pubblicità per piattaforme di short video in Cina nel comparto mobile è cresciuta dallo 0,1% del 2015 al 15% del 2019”.

Anche il live streaming attira i pubblicitari


Ma non solo short video: anche le piattaforme di live streaming affascinano il mondo della pubblicità. “Tali strumenti permettono agli utenti di accedere direttamente all'azienda o al prodotto commercializzato, consentendo l'invio di domande e commenti in tempo reale. Uno strumento essenziale”, spiega Lin, “poiché i consumatori desiderano una connessione sempre più profonda con i vari brand”.

Un settore in crescita continua


“Nel complesso, le piattaforme di short video e live streaming hanno trasformato il settore della pubblicità online in soli quattro anni. Siamo davvero entusiasti rispetto a questi strumenti e li consideriamo una tendenza dirompente da monitorare in tutto il mondo”, conclude Lin. Solo in Cina, infatti, “short video e live streaming hanno il potenziale di sviluppare un tasso di crescita annua composto di oltre il 33% dal 2019 al 2025, raggiungendo così il 27% della quota di mercato totale in Cina entro il 2025”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti