Polizze vita: Generali Luxembourg e l'impegno nella digitalizzazione

Gloria Grigolon
Gloria Grigolon
15.6.2021
Tempo di lettura: 3'
La rivoluzione delle polizze vita parte dall’iniziativa: così Generali Luxemburg ripensa servizi e prodotti nell’ottica della digitalizzazione. L’intervista esclusiva a We Wealth di Paul Lecoublet
La digitalizzazione è la chiave dello sviluppo futuro: non adattare i propri modelli significa restare indietro, a prescindere dall'ambito di appartenenza. Con Paul Lecoublet, Ceo di Generali Luxembourg, vediamo nel dettaglio come il settore delle polizze di private insurance abbia accelerato la propria evoluzione. Life time partner significa esserci su ogni canale, oltre che in ogni fase della vita.
 

Cos'è per voi la digitalizzazione e quali sono stati i passaggi fondamentali che vi hanno portato a fare un passo avanti?


Per Generali Luxembourg, la digitalizzazione non è un progetto, ma uno stato d'animo che si riflette nel modo in cui la compagnia opera in termini di organizzazione, strategia, tecnologia, (cyber) sicurezza e anche cultura aziendale.
La cultura aziendale di Generali Luxembourg si basa sul desiderio di posizionarsi come Life Time Partner per i suoi partner e clienti. Il nostro approccio è quindi incentrato sul cliente e basato sull'eccellenza del servizio del nostro dipartimento di assistenza ai clienti.
I nostri partner passano molto tempo a gestire gli aspetti amministrativi. Abbiamo preso questa constatazione come punto di partenza per determinare le migliori soluzioni d'investimento digitali, in modo che i nostri professionisti possano dedicarsi a compiti con maggiore valore aggiunto, come la consulenza ai clienti sull'ottimizzazione del patrimonio o la pianificazione patrimoniale.
 

Da dove parte il bisogno di digitalizzazione?


Tutte le soluzioni digitali devono integrare, razionalizzare e facilitare le operazioni gestite per fornire una migliore esperienza al cliente. D'altra parte, la creazione di una piattaforma digitale potente, facile da usare e sicura sul fronte delle sottoscrizioni e dei servizi offerti, richiede di mantenere lo stesso approccio incentrato sul cliente per garantire una eccellenza del servizio, senza spingere la tecnologia ad ogni costo.
Il processo di digitalizzazione si basa su due obiettivi ben definiti. Il primo obiettivo è facilitare l'accesso ai dati del contratto in modo sicuro. Le seguenti iniziative fanno parte di questo approccio: flussi di informazioni resi disponibili direttamente ai nostri partner di intermediazione o tramite aggregatori che alimentiamo quotidianamente utilizzando protocolli di trasferimento file sicuri (Sftp); accesso a MyWings, l'Extranet di Generali Luxembourg, il cui contenuto e le cui funzioni vengono regolarmente migliorate ; visualizzazione online degli attivi d'investimento sottostanti che compongono i fondi interni, attualmente su base mensile ; possibilità di scaricare i rendiconti contrattuali annuali e trimestrali; possibilità di visualizzare la documentazione relativa alle commissioni applicate sui contratti.
Il secondo obiettivo riguarda invece la semplificazione, in particolare quella degli atti amministrativi compiuti dai nostri partner per conto dei clienti distributori. Tra i nuovi i sviluppi operativi, possiamo menzionare la fornitura di documenti interattivi, la disponibilità online di tutte le posizioni e la possibilità di effettuare atti di gestione del contratto online come, ad esempio, la possibilità di fare arbitraggi, con l'integrazione della firma elettronica.
Aggiungo inoltre che l'obiettivo del nostro extranet sarà quello di permettere la gestione di tutti gli aspetti dell'assicurazione sulla vita, che si tratti di sottoscrizione, di consultazione o di tutti i servizi correlati, con il vantaggio della firma elettronica del cliente e del partner.
Il risultato è un risparmio di tempo, ma anche l'opportunità di attuare un'azione concreta di investimento responsabile (Rsi), basata su un utilizzo della carta più responsabile per rispondere alle sfide ambientali.

Clicca qui per visualizzare la schermata MyWings, l'Extranet di Generali Luxembourg
 

Quali sono le principali sfide nel processo di digitalizzazione nel contesto del private insurance ? Come si fa a fornire una soluzione?


Con Covid-19, le soluzioni digitali sono diventate una parte fondamentale di qualsiasi strategia di continuità aziendale. Ma per quanto siano essenziali, è l'intero piano che deve essere efficace durante questo periodo, attraverso l'adattamento dei processi e delle procedure, nonché tramite una perfetta comprensione delle missioni e delle necessità.
Certo, la nostra industria non è nota per essere un pioniere dell'innovazione. Al contrario, è spesso soggetta a critiche, lenta ad adattarsi all'ondata di nuove tecnologie che stanno trasformando e plasmando molti altri settori. Bisogna ammettere che c'è un notevole margine di miglioramento. Tuttavia, alla fine, i player che usciranno vincitori saranno quelli che sono in grado di applicare un approccio integrato e coerente alla digitalizzazione.
In un mondo ultra-connesso, dove il patrimonio è sempre più dematerializzato e dinamico, con molti clienti aventi un elevato patrimonio ma complesse esigenze multigiurisdizionali (che richiedono soluzioni più personalizzate), è importante guardare al futuro per tenere il passo, e persino superare, le loro aspettative.
 

Quali servizi deve quindi offrire il mondo delle assicurazioni?


Il mondo delle assicurazioni vita lussemburghesi deve quindi affrontare due rivoluzioni: implementare la transizione digitale e ripensare al rapporto con i suoi clienti.
Per rispondere alle nuove esigenze dei nostri partner e clienti, saremo presto in grado di offrire un servizio di sottoscrizione completamente digitalizzato, che ci permetterà da un lato di modernizzare i processi commerciali per poter emettere più rapidamente le nostre polizze, dall'altro di perseverare la nostra vocazione di attore responsabile verso l'ambiente.
Oltre a questi elementi, nell'ambito dello sviluppo della sua strategia digitale, Generali Luxembourg ha tenuto conto della necessità di continuare lo sforzo di automazione, in particolare attraverso l'uso della Rpa (Robotic process automation), facilitando così l'esperienza dell'utente.
 

Quali sono gli obiettivi del futuro processo di digitalizzazione? Come applicate la questione della digitalizzazione al rapporto con i vostri partner?


Nel "prossimo mondo", sono convinto che gli assicuratori debbano, più che mai, mantenere una presenza fisica ed essere coinvolti nella crescita sostenibile attraverso un collegamento sempre più stretto con l'economia reale, perché siamo certi che la migliore qualità del servizio venga dalla combinazione della tecnologia digitale e della relazione personale, l'intuito personae, tra i nostri partner e i loro clienti. La tecnologia digitale è un importante vettore di efficienza operativa e la nostra piattaforma digitale MyWings, combinata con la firma elettronica, ci permette di offrire questo servizio che crea valore.
Vogliamo andare oltre per migliorare e semplificare le esperienze degli utenti sulla piattaforma. Quest'anno, saranno anche implementate nuove funzionalità per i nostri partner con un processo di applicazione online che permetterà loro di monitorare lo stato d'avanzamento delle operazioni sui contratti (work flow). La nostra roadmap digitale del 2022 prevede poi di aggiungere altre azioni di gestione come pagamenti automatizzati riscatti.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti