Otto racconti da Galleria Continua: San Gimignano

Tempo di lettura: 3'
Con ben otto sedi sparse in giro per il globo, la prima in ordine di tempo è a San Gimignano e l’ultima a Dubai in formula di temporary exhibition space, Galleria Continua intercetta le tendenze internazionali, scopre artisti talentuosi e fa crescere quelli già affermati. Il tutto lo fa prima degli altri e spesso anche meglio

Con una forte propensione all’“inconsueto”, all’“esplorazione culturale” e al “mai fatto prima” la galleria porta avanti progetti visionari con cuore e un pizzico di follia. Spiazza e conquista. Amatissima dai collezionisti, ambita dagli artisti e stimata dagli addetti ai lavori la galleria occupa un ruolo primario nel panorama dei “mercanti innovatori”. Si lega perfettamente al territorio e restituisce sempre ciò che riceve. Un esempio ben riuscito di mercato, passione, scoperta e sperimentazione… Conoscere meglio Galleria Continua vuol dire conoscere meglio il sistema e i suoi protagonisti. Punto di riferimento imprescindibile per chi ama l’arte, la colleziona o la acquista anche solo per investimento. Otto appuntamenti per capire il suo mondo. Otto storie per conoscere i suoi talenti. Otto consigli per entrare nel mercato. 


1. Sede: San Gimignano 

Galleria Continua apre nel 1990 scegliendo di stabilirsi e affermarsi in un luogo del tutto inaspettato: San Gimignano, una città lontana dai centri urbani ultramoderni ma ricca di storia e arte antica. Mossi dal pensiero di dare spazio allo sviluppo di nuove forme di dialogo, i tre fondatori, Lorenzo, Mario e Maurizio, fondano Galleria Continua e Associazione Arte Continua, sviluppando le due entità parallelamente, come strumenti per difendere le loro proposte nel mondo dell’arte e per creare sinergie tra pubblico e privato. Il nome della galleria nasce dal desiderio dei tre fondatori di sublimare il legame tra passato, presente e futuro. La Galleria Continua si fa così interprete del desiderio di continuità tra le epoche, dell'aspirazione a partecipare alla scrittura della storia del presente. Dall’ottobre del 1995 Galleria Continua occupa un ex cinema teatro che si contrappone all’estetica del white cube: lo spazio espositivo deve riflettere la storia, l’identità del luogo che la ospita e il dialogo tra opere e spazio deve promuovere una continuità tra passato, presente e futuro. “Ci sono alcune persone che si chiedono “Perché farlo?” e poi lasciano perdere. Ed altri, invece, che si chiedono “Perché no?” e fanno di tutto per vedere cosa succede.” (Lorenzo Fiaschi, Mario Cristiani, Maurizio Rigillo, fondatori di Galleria Continua) 


2. Eventi in programma: The Ability to Dream 

Galleria Continua / San Gimignano è lieta di presentare “The Ability to Dream”, una mostra omaggio a tutti gli artisti che hanno accompagnato la galleria in più di trent’anni della sua storia. La mostra si sviluppa come un’esperienza immersiva, presentando un nucleo di opere che include il lavoro dei sessantasei artisti che hanno collaborato con la galleria fin dal principio e di coloro che si sono uniti ad essa più recentemente. Ognuno di loro ha lasciato un segno e aperto nuove strade, dando forma a una storia di collaborazioni e di dialoghi, sviluppatasi negli anni come una trama complessa e colorata. Nel percorso espositivo, organizzato come un gioco di installazioni tra luci e colori, è incluso il documentario “Galleria Continua. The Ability to Dream”, prodotto da Sky Arte e TIWI, che si pone come una rappresentazione concreta di un obiettivo condiviso da Continua: essere un punto di incontro per chiunque attraverso l’arte. 



Couleur Additive 2010. Ephemeral work on 2 pedestrian crosswalks
during the Art Basel Miami Beach fair. Miami Beach, United States, 2010.
Photo: Atelier Cruz-Diez Paris / Jose Ramon Moreno Herrera © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2022


3. L’artista rappresentativo: Carlos Cruz-Diez 

Carlos Cruz-Diez è nato nel 1923 a Caracas, Venezuela, ed è morto a Parigi nel 2019. L’artista, riconosciuto come uno dei più grandi innovatori artistici del XX secolo, ha studiato presso la Scuola di Belle Arti di Caracas, dove ha ottenuto il diploma di professore in Arti Applicate nel 1940. Nel 1960 si è trasferito a Parigi dove ha deciso di stabilirsi e sviluppare la sua pratica artistica. Cruz-Diez è il pioniere dell’arte Cinetica e Ottica, un movimento che incoraggia "la consapevolezza dell'instabilità della realtà". L’innovazione artistica di Carlos Cruz-Diez consiste nell’esplorazione della percezione del colore come realtà autonoma che si evolve nello spazio e nel tempo, non coadiuvata da forme o supporti. La partecipazione dello spettatore risulta essenziale nell’arte di Cruz-Diez: il suo occhio e il suo movimento ne sono gli attivatori. Le opere dell’artista si configurano così come esperienze ed eventi da vivere e sperimentare. Carlos Cruz-Diez, è l’ultimo acquisto della scuderia Continua, che non smette di sorprendere il suo pubblico con la sua selezione di artisti a cavallo tra differenti epoche



Chromatic Induction Walkway SCAD 1, 2017
Ephemeral intervention on two walkways for the exhibition
"Chroma", SCAD Museum of Art, Savannah, United States, 2017, LEN. 75 x W. 3 m
Photo: Articruz S.A. Panama / Rafael Guillen © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2022


4. Mercato: posizionamento e quotazioni 

Carlos Cruz-Diez è stato uno dei protagonisti più importanti e influenti dell’arte contemporanea. Il lavoro di Cruz-Diez attira ancora l’attenzione dei più grandi collezionisti e delle più importanti fondazioni del mondo. Galleria Continua ha deciso di inaugurare la rappresentazione dell’artista celebrandone il lavoro con un stand dedicato a Frieze Masters a Londra e con un grande progetto che verrà inaugurato nei Jardins des Tuleries durante Paris + by Art Basel (dal 20 al 23 ottobre a Parigi). Le opere di Carlos Cruz Diez sono ospitate in prestigiose collezioni permanenti di istituzioni quali: Museo d'Arte Moderna (MoMA); New York, Tate Modern, Londra; Museo d'Arte Moderna della Città di Parigi; Centre Pompidou, Parigi; Museo di Belle Arti di Houston; Museo Wallraf-Richartz, Colonia La sua quotazione varia tra i 50.000 e i 500.000 Euro. 



Environnement de Transchromie circulaire, Paris 1965/2017
Foire internationale d'art contemporain (FIAC), Place de la Concorde, Paris, France, 2019
Glass and aluminum, HT. 2,10 x ⌀ 5 m [6 x 16 ft.]
Photo: Atelier Cruz-Diez Paris / Lisa Preud'homme. © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2022


5. Ricerca: una frase esemplificativa 

L’arte e la vita non possono essere separate perché sono la stessa cosa” Carlos Cruz-Diez.



Cromovela 2014. Cinta Costera III, Panama, Republic of Panama
Enamel painting on steel structure. HT. 11 x W. 1,9 m [36 x 6 ft.]
Photo: Articruz S.A. © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2022


Con questo racconto dedicato alla sede storica di San Gimignano si conclude il percorso di scoperta di Galleria Continua attraverso le sue otto sedi che la vedono protagonista nel panorama internazionale. Da Beijing a L’Avana e da Parigi a San Paolo passando per Roma, Dubai e San Gimignano siamo andati alla ricerca dello spirito dei luoghi e dell’unicità degli artisti che ne fanno parte. A legare gli uni e gli altri, l’arte contemporanea, come ponte tra i tempi passati e quelli che verranno. Un ringraziamento particolare va a Charlotte Urgese e a Camilla Magnani della sede di Parigi Marais il cui contributo è stato fondamentale nella realizzazione dei racconti. Grazie anche a Delfina Grassi e Giulia Bacelle della redazione di We Wealth che hanno collaborato al progetto e a Claudia Tani che lo ha reso possibile insieme a Fabienne Mailfait e a Lorenzo Fiaschi. 



alessandro@we-wealth.com



In copertina: Chromosaturation 1965/2013. Exhibition "Dynamo. Un siècle de lumière et de mouvement dans l’art. 1913-2013", Grand Palais, Paris, France, 2013. Photo: Atelier Cruz-Diez Paris / Chloé Massin, Edouard Pienovi © Carlos Cruz-Diez / Bridgeman Images 2022

Opinione personale dell’autore
Il presente articolo costituisce e riflette un’opinione e una valutazione personale esclusiva del suo Autore; esso non sostituisce e non si può ritenere equiparabile in alcun modo a una consulenza professionale sul tema oggetto dell'articolo.
WeWealth esercita sugli articoli presenti sul Sito un controllo esclusivamente formale; pertanto, WeWealth non garantisce in alcun modo la loro veridicità e/o accuratezza, e non potrà in alcun modo essere ritenuta responsabile delle opinioni e/o dei contenuti espressi negli articoli dagli Autori e/o delle conseguenze che potrebbero derivare dall’osservare le indicazioni ivi rappresentate.
Specializzato in diritto tributario presso la Business School de Il Sole 24 ore e poi in diritto e fiscalità dell’arte, dal 2004 è iscritto all’Albo degli Avvocati di Milano ed è abilitato alla difesa in Corte di Cassazione. La sua attività si incentra prevalentemente sulla consulenza giuridica e fiscale applicata all’impiego del capitale, agli investimenti e al business. E’ partner di Cavalluzzo Rizzi Caldart, studio boutique del centro di Milano. Dal 2019 collabora con We Wealth su temi legati ai beni da collezione e investimento.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti