Investimenti Esg, +55% in due anni: è record in Europa

Giulia Bacelle
Giulia Bacelle
28.4.2021
Tempo di lettura: 3'
Gli investimenti sostenibili possono contribuire ad affrontare le sfide della società, al contempo migliorando i rendimenti finanziari a lungo termine. L’esempio di Carmignac Emergents
Esg, che passione: secondo i dati Morningstar, a fine luglio 2020 l'investimento sostenibile in Europa aveva raggiunto la cifra record di 850 miliardi di euro, un aumento di oltre il 55% rispetto ai 543 miliardi di euro del 2018. “La crescente popolarità degli investimenti sostenibili si basa su due convinzioni”, spiegano gli esperti di Carmignac. “La prima, secondo la quale essi contribuiscono ad affrontare le principali sfide della società, come il cambiamento climatico, la disparità di reddito, l'esaurimento delle risorse e ora anche la pandemia di Covid-19. La seconda, in base questi migliorano i rendimenti finanziari a lungo termine in quanto i criteri ambientali, sociali e di governance (Esg) sono finanziariamente rilevanti”.

L'approccio Esg, in pratica


In Carmignac, l'approccio di investimento può essere riassunto in quattro parole. In primis, “evitare”: certe società possono essere escluse se in conflitto con i principi e i valori del gestore, o a causa della loro attività o comportamento. Altra parola centrale è “analizzare”, in quanto le pratiche Esg sono analizzate insieme a quelle finanziarie. Carmignac ha sviluppato un sistema di analisi Esg proprietario, START, che “unisce dati provenienti da fonti terze a view interne, al fine di fornire un panorama a 360° riguardo i rischi e le opportunità Esg delle aziende in cui investe”, spiegano dalla società. Terza parola, poi, è “impegnarsi”: Carmignac instaura con le società un rapporto attivo sulle tematiche Esg, esercitando il proprio diritto di voto e aiutando il management ad adottare la migliore condotta possibile sul tema. Infine, “comunicare”: la società punta alla massima trasparenza con i propri clienti in quanto a tematiche Esg, perlopiù attraverso reportistica, linee di condotta e approfondimenti, tutti disponibili sul proprio sito.

Investimenti Esg: l'esempio di Carmignac Emergents


L'investimento responsabile può declinarsi in diverse forme. In Carmignac Emergents, il fondo di punta della società sull'azionario dei mercati emergenti (EM), investire responsabilmente significa intercettare i temi di crescita Esg all'interno degli EM, come finanziare soluzioni di tecnologia pulita o migliorare gli standard di vita. Il fondo ha un'ampia politica di esclusione legata all'energia e cerca di minimizzare l'impatto ambientale riducendo la propria impronta di carbonio. Anche l'engagement con le diverse società è essenziale per il gestore, che si impegna a costruire un azionariato attivo con le imprese all'interno del portafoglio, cercando di sfruttare al 100% i propri diritti di voto “per stimolare le aziende a implementare la propria governance, minimizzare la propria impronta di carbonio e gestire al meglio il proprio capitale umano”, concludono da Carmignac. Questo approccio è stato riconosciuto dall'attribuzione di due etichette europee di sostenibilità: la francese “Label ISR” nel gennaio 2019 e la belga “Towards Sustainability” nel febbraio 2020. Per l'orientamento dell'investitore, Carmignac Emergents è classificato come Articolo 8 dalla Sustainable Finance Disclosure Regulation (SFDR).

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti