Agli investitori piace “social”: è la S di ESG

Giulia Bacelle
Giulia Bacelle
15.4.2021
Tempo di lettura: 3'
L’attenzione agli investimenti sostenibili e responsabili non è più una moda e nemmeno un lusso, ma un vero e proprio motore di crescita nel lungo termine, anche per le aziende
Per il 36% degli investitori è oggi la S, nell'acronimo Esg, la priorità su cui concentrarsi in risposta alla pandemia: lo rivelano i dati dell'ultimo Global institutional investor survey all'interno del MSCI Investment Insights 2021. Il tutto, nell'anno che ha spostato l'attenzione di istituzioni e investitori globali sulla resilienza delle performance degli investimenti sostenibili al test del 2020 in confronto alle loro controparti più tradizionali. Ma cosa vuol dire investire in modo socialmente responsabile?

L'investimento socialmente responsabile non è più una moda


La Borsa Italiana definisce il investimento socialmente responsabile (ISR) come un approccio d'investimento che “mira a creare valore per l'investitore e la società nel suo complesso attraverso una strategia di investimento orientata al medio-lungo periodo che, nella valutazione delle imprese e istituzioni, integra l'analisi finanziaria con quella ambientale, sociale e di governance”. Per tempo considerati una moda, “i fondi che investono in società con una politica Esg forte hanno sovraperformato gli indici di riferimento nell'arco temporale di più anni”, spiega Sandra Crowl, Stewardship Director di Carmignac. “Da un punto di vista della gestione dei rischi, sostenere queste società è la decisione più logica”.

Focus sul fattore "social" di Esg: il caso LG Chem


LG Chem è un produttore leader mondiale di batterie per veicoli elettrici, con una quota di mercato globale del 20-25%. Il settore delle auto elettriche presenta un significativo potenziale di crescita, destinato ad accelerare se e quando i veicoli elettrici saranno adottati nel mass market. Il settore presenta inoltre elevate barriere all'ingresso e la società è riconosciuta per il suo know how a livello mondiale.

“Essendo un leader mondiale della produzione di batterie, LG è uno dei protagonisti del successo della transizione energetica poiché fornisce un componente essenziale delle auto elettriche e si rivolge a molteplici settori/tecnologie green. In termini di governance, LG Group ha un track record di governance migliore rispetto alla maggior parte dei gruppi coreani. La società è ora più attenta agli azionisti per consentire una migliore allocazione del capitale e contribuire a consolidare il valore per l'azionista. Adottare modifiche importanti in tutti gli stabilimenti per garantire la sicurezza è ora la priorità centrale dell'azienda”, spiegano gli esperti di Carmignac, che investono attivamente nell'azienda sud coreana nell'ambito della strategia dedicata ai mercati emergenti.

Investire in LG Chem ha comportato lo sviluppo di un dialogo proficuo tra Carmignac e l'azienda, anch'essa desiderosa di incrementare la propria attenzione alle tematiche di sostenibilità e di responsabilità sociale. Le due linee di azione si sono concentrate su attività chimica e attività batterie. Per il primo caso, “abbiamo incoraggiato il management a potenziare le misure di sicurezza esistenti. La società si è dimostrata aperta alle nostre osservazioni e ha affrontato il problema realizzando un'analisi completa delle proprie politiche sulla sicurezza nei siti produttivi”, continuano da Carmignac. Per il secondo caso, invece, “abbiamo incoraggiato la società ad accelerare gli investimenti nella BU batterie ed energie rinnovabili. Abbiamo inoltre chiesto maggiore trasparenza e un chiarimento sugli obiettivi dell'attività batterie e sulla politica nei confronti degli azionisti. La società si è dimostrata reattiva migliorando significativamente la comunicazione, nella fattispecie pubblicando i piani e gli obiettivi strategici del business e annunciando una politica sui dividendi in linea con gli interessi degli azionisti”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti