I 3 settori su cui investire quando parliamo di cloud

Tempo di lettura: 3'
Il mercato del cloud è in continua crescita e la sua gestione diventerà un tema sempre più importante. Tre sono i principali settori in cui ricercare delle opportunità di investimento
La dimensione del mercato globale del cloud computing dovrebbe crescere da 371,4 miliardi di dollari nel 2020 a 832,1 miliardi di dollari entro il 2025, con un tasso di crescita annuale composto del 17,5% durante il periodo di previsione. Sono questi i dati presenti nel report Cloud Computing Market pubblicato da MarketsandMarkets a luglio 2020. Considerando che i dati digitali sono in continua crescita, “la gestione dello storage diventerà sempre più cruciale. Il vero potenziale del cloud deriva dal modo in cui le enormi quantità di dati vengono analizzate e utilizzate collaborativamente per fornire approfondimenti e guidare l'innovazione” afferma Julien Gaertner, Equity investment analyst di Capital Group. “Con grandi set di dati e capacità di calcolo”, continua Gaertner, “le macchine possono imparare a predefinire algoritmi meglio degli umani, e il cloud lo consente”. La potenza del cloud abbraccia aree come l'archiviazione dei dati, le piattaforme di distribuzione, l'analisi dei big data, l'apprendimento automatico e l'intelligenza artificiale. “Identificare diversi settori può aiutare a segnalare in modo più efficace le opportunità che possono cogliere gli investitori” sostiene l'esperto. Tre sono i settori identificati in cui ricercarle.

3 i settori in cui cogliere le opportunità


L'esperto ha individuato opportunità lungo il framework della catena del valore del cloud, che suddivide la tecnologia del cloud in tre differenti livelli.

1. Abilitatori


Si tratta di provider infrastrutturali e società di software che offrono il cloud come soluzione agli utenti attraverso componenti hardware. “Man mano che la migrazione e l'adozione del cloud diventano di più ampio respiro, ci sarà una maggiore domanda per i componenti che permettono tali processi, specialmente quelli dalle prestazioni più elevate al fine di supportare calcoli e analisi più complesse” spiega l'esperto. Anche i semiconduttori fanno parte di questo settore, un'industria che ha pochi attori dominanti ed è essenzialmente un oligopolio ma che “ha mostrato una crescita costante, margini elevati e una minore ciclicità, un solido insieme di fondamentali sottostanti per opportunità di investimento a lungo termine” chiarisce l'esperto. Man mano che il cloud permetterà maggiori funzionalità aumenterà infine “la necessità di componenti, sensori, connettività e capacità di archiviazione maggiori”.

2. Soluzioni


È il settore delle aziende che forniscono la tecnologia cloud come soluzione agli utenti, formato da due categorie principali: i fornitori di infrastrutture e i fornitori di software. L'infrastruttura cloud include nomi noti come i servizi cloud AWS di Amazon, che detiene il 33% del mercato, Microsoft Azure con una quota di mercato del 20% e Google Cloud Platform con il 9%, secondo i dati del Synergy Research Group di luglio 2021. “Queste aziende hanno costruito una presenza dominante sul mercato, espandendo la propria offerta di prodotti e raggiungendo un numero maggiore di clienti” spiega Gaertner. La Cina rimane indietro rispetto agli Stati Uniti per quello che riguarda il mercato del cloud computing, anche se “il Covid-19 potrebbe accelerare questa tendenza”, afferma Winnie Kwan, Equity portfolio manager di Capital Group. Il mercato di fornitori di software è invece affollato. Esistono infatti oltre 20.000 società di software-as-a-service (SaaS) a livello globale secondo i dati di Crunchbase di marzo 2021, la maggior parte però con una capitalizzazione di mercato esigua. Per poter acquisire una quota di mercato significativa nell'ambito del software è possibile specializzarsi in un determinato settore e servire quel mercato end-to-end, oppure fornire un pacchetto con funzionalità che servano i clienti in un'ampia varietà di settori.

3. Beneficiari


Si tratta di innovatori che utilizzano la tecnologia cloud per rivoluzionare il proprio settore, tra cui anche quello energetico, sanitario, dell'agricoltura, delle utilites e dei trasporti. “Questo ha il potenziale per guidare la crescita e creare valore che prima semplicemente non esisteva” conclude Gaertner. “Tale livello rappresenta l'applicazione più ampia in quanto il cloud ha il potenziale per offrire soluzioni in tuti i settori, vecchi e nuovi”.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti