Consulenza 2021, un nuovo inizio per BNL Life Banker

Giulia Bacelle
Giulia Bacelle
4.2.2021
Tempo di lettura: 3'
Crescita nei numeri, ma anche in consapevolezza. Sviluppo di nuove sinergie per affiancare i propri clienti creando nuove soluzioni “in casa”. Sono questi gli obiettivi per il 2021 nella consulenza di BNL Life Banker
“Archiviato un anno dal contesto molto complicato, ma che ha confermato resilienza e potenzialità di sviluppo del business, il 2021 rappresenta per la consulenza l'inizio di un nuovo ciclo industriale, fatto di nuovi obiettivi e nuove sfide da realizzare”. Da dove partire? Ne abbiamo parlato con Luca Romano, Deputy Head Life Banker di BNP Paribas BNL Life Banker.

Quali gli obiettivi per il 2021?


“Sono passati sei anni dall'inizio della nostra avventura. Da allora, abbiamo mantenuto costanti alcuni elementi distintivi del nostro modello come la piena integrazione con la Banca e con il gruppo e la conseguente operatività a tutto tondo, che consente ai life banker di poter affiancare i clienti sull'intera gamma di bisogni patrimoniali del cliente. Stiamo ora lavorando per rafforzare la capacità di crescita. Nel 2020 siamo stati la Rete con la miglior crescita netta di consulenti: nel 2021 vogliamo fare ancora meglio, con un obiettivo di nuove entrate del 30% in più. Intendiamo anche dare maggiore vigore alla generazione di sinergie con le altre entità di BNP Paribas, da sempre elemento centrale nella realizzazione del nostro progetto di consulenza. Piani, investimenti, impegno e risorse dedicate dal Gruppo alimentano le nostre sfidanti ambizioni”.

Obiettivo crescita della rete. Come procedere?


“La crescita non sarà solo nei numeri della nostra rete, però. Abbiamo deciso di intensificare gli sforzi formativi a favore dei nostri Life Banker per completare l'evoluzione a Consulenti Patrimoniali: pianificazione, tutela patrimoniale e asset protection per individui e aziende sono le principali tematiche di cui impadronirsi in modo completo per poter offrire una consulenza e soluzioni veramente a tutto tondo. La possibilità per i Life Banker di partecipare non solo alla consulenza, ma anche alla messa a terra “in casa” delle soluzioni, significa reale operatività a 360 gradi e sviluppo della redditività per la Banca e soprattutto per il Consulente”.

Obiettivo sinergie con il Gruppo BNP Paribas. Come fare?


In questo anno di incertezze, abbiamo compreso quanto sia importante far percepire anche al mercato quale sia la potenzialità di crescita della dimensione e della redditività dei portafogli dei consulenti finanziari per il solo fatto di operare nel nostro Gruppo. Abbiamo anche compreso quanto sia importante che i nostri professionisti siano più consapevoli della value proposition distintiva di BNL Life Banker. Con un perimetro operativo e un network professionale a supporto molto più ampio di quello tradizionale, siamo in grado di affiancare i nostri clienti trovando nel Gruppo le soluzioni anche alle domande più complesse”.

“Inoltre, le sinergie non avverranno solo tra le varie realtà del Gruppo. Vogliamo infatti favorire ulteriormente la collaborazione e la condivisione delle competenze anche tra più consulenti. Si pensi all'esigenza del passaggio generazionale, che il 2021 ha evidenziato nella sua importanza: anche per questo saranno presto operativi diversi Team di Life Banker, per cui diversi professionisti andranno a collaborare per tematiche chiave secondo un modello altamente flessibile e innovativo”.

 

luca romano bnl life banker

Luca Romano,  Deputy Head BNL Life Banker

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti