Proteggersi e proteggere: il duplice obiettivo delle polizze multiramo

Gloria Grigolon
Gloria Grigolon
1.2.2022
Tempo di lettura: 3'
Con Banca Patrimoni Sella parliamo di come coniugare la stabilità di una componente del capitale investito nella gestione separata, alla possibilità di investire in fondi interni unit linked che creino opportunità di sviluppo sostenibile
Coniugare la stabilità di una componente del capitale investito nella gestione separata alla possibilità di investire in fondi interni unit linked che creino opportunità di sviluppo sostenibile: è questo l'obiettivo delle polizze multiramo di nuova generazione, che affiancano la sostenibilità alla protezione del capitale e alla ricerca del rendimento per gli investitori. Nasce proprio sotto quest'ottica l'interesse degli attori del settore verso un'integrazione della propria offerta con prodotti che abbiamo obiettivi di investimento responsabile come priorità.

Le opportunità offerte dalle polizze multiramo


Le polizze assicurative multiramo si configurano come prodotti che consentono di ripartire l'investimento in due componenti. Una prima componente viene investita in gestione separata, come una polizza vita rivalutabile tradizionale (ramo I), dove il capitale è garantito. Una seconda componente viene invece investita in una polizza unit linked (ramo III), ovvero un prodotto di investimento legato all'andamento del mercato (tipicamente, un fondo interno). Per questa componente, il valore dipende dalle oscillazioni di prezzo delle attività finanziarie sottostanti. Questa particolare struttura consente di beneficiare in un solo prodotto delle caratteristiche proprie della gestione separata, ovvero garanzia sul capitale investito e stabilità del rendimento, e quelle dei fondi di investimento più legate alle fluttuazioni di mercato.

Uno sguardo alla sostenibilità


Il tema della sostenibilità si inserisce in questo contesto grazie alla crescita dei fondi sottostanti sostenibili e all'impegno delle singole società di assicurazione. Nel report Analisi trend offerta prodotti assicurativi pubblicato dall'Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni (Ivass) a settembre 2021, viene evidenziata, pur senza indicarne la percentuale precisa, la crescita nel corso del primo semestre dell'anno del trend di ricorso da parte delle compagnie assicurative a criteri di selezione e gestione degli investimenti in materia di Esg (fattori ambientali, sociali e di governance) adottati nei prodotti di tipo multiramo e unit linked. Non solo: l'Ivass, in una nota diffusa in occasione della conferenza Cop26, ha inoltre ribadito il proprio impegno “per rafforzare i propri strumenti di vigilanza per il monitoraggio dei cambiamenti climatici e dei rischi ambientali, nella ferma convinzione che il settore assicurativo italiano possa dare un contributo determinante alla transizione ecologica, all'adattamento ai cambiamenti climatici e alla mitigazione dei relativi rischi, a livello nazionale e sovranazionale".

I principali istituti del mondo finanziario, tramite i prodotti multiramo, condividono perciò l'obiettivo di favorire uno sviluppo economico e sociale sostenibile e al contempo di contribuire positivamente ai risultati finanziari dei portafogli dei propri clienti, riducendone i rischi.

In questo modo, società e investitori hanno l'opportunità di collaborare al perseguimento di uno sviluppo sostenibile nel medio e lungo periodo e al contempo di proteggere il proprio capitale e i propri rendimenti.

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti