Polizze multiramo: il caso degli switch

Gloria Grigolon
Gloria Grigolon
25.2.2022
Tempo di lettura: 3'
La doppia anima delle polizze multiramo fa di esse una forma di investimento diversificato, capace sia di giocare in difesa, che di posizionarsi sul mercato con una quota di capitale esposta a maggior rischio/rendimento. Con Banca Patrimoni Sella parliamo dell’opzione di switch.

Avere la possibilità di muoversi da un comparto a maggior rischio verso uno a minor rischio e viceversa, senza dover disinvestire e riallocare. Si tratta dell’opzione di switch attraverso la quale il contraente può modificare la percentuale dell’investimento assicurativo destinata alla gestione separata a seconda della fase che attraversa. 

È questo uno dei vantaggi che può offrire una polizza multiramo, che alloca il patrimonio investito in due differenti tipologie di prodotti appartenenti a rami assicurativi differenti: da un lato la gestione separata, che rientra a tutti gli effetti nel Ramo I, dall’altro i fondi interni assicurativi o prodotti di tipo unit linked, appartenenti al Ramo III. 

La doppia anima delle polizze multiramo fa di esse una forma di investimento diversificato, capace sia di giocare in difesa, che di posizionarsi sul mercato con una quota di capitale esposta a maggior rischio/rendimento. 

A ciò si può aggiungere la possibilità di switch, ovvero l’opportunità data al sottoscrittore della polizza di cambiare linea di investimento durante il periodo contrattuale. Ciò può avvenire sia per la parte unit linked, passando da fondo a fondo, sia per la parte di gestione separata, trasferendo una maggior quota di capitale verso la componente a minor rischio (Ramo I). 

Senza la necessità di disinvestire e sostenere nuovi costi, lo switch permette di effettuare il passaggio da un comparto all’altro all’interno della multiramo, adeguando nel tempo la linea del proprio investimento al proprio profilo di rischio. 

Come suggerisce IVASS, Istituto per la Vigilanza sulle Assicurazioni, lo switch all’interno di una polizza multiramo può essere “automatico”, moderando l’esposizione in caso di perdite, senza la necessità di un input esterno dal cliente. 

È anche possibile costruire un prodotto multiramo personale, scegliendo la quota da investire in Gestione Separata e quali fondi Unit Linked abbinare: così è possibile scegliere il tipo di mercati da abbinare alla sicurezza della Gestione Separata. 

La particolare struttura dei prodotti multiramo permette quindi di avere in un solo prodotto, un portafoglio di investimento coerente con il proprio profilo e di adattarlo nel tempo al mutare della propria propensione al rischio. Senza dover disinvestire, senza sostenere nuovi costi, senza dover fare nuove scelte: è sufficiente effettuare uno switch tra un fondo e l'altro della multiramo, per cambiare subito la linea del proprio investimento coerentemente con il proprio profilo di rischio.

La redazione vi consiglia altri articoli

Cosa vorresti fare?

X
I Cookies aiutano a migliorare l'esperienza sul sito.
Utilizzando il nostro sito, accetti le condizioni.
Consenti